Buoni fruttiferi delle Poste, Federconsumatori tenta la class action

la Repubblica ECONOMIA

Questa volta si affaccia all’orizzonte una class action.

Continua la battaglia tra risparmiatori e Poste Italiane sui buoni fruttiferi.

A proporla è la Federconsumatori, che sta raccogliendo le pre-adesioni sul sito https://www.serieq.it/ e nelle prossime settimane depositerà la richiesta al tribunale di Roma.

L’azione di classe riguarda esclusivamente i buoni della serie Q, emessi tra il primo luglio 1986 e il 31 ottobre 1995 e solo quelli che vengono riscossi entro il 19 maggio 2021

(la Repubblica)

Ne parlano anche altre fonti

Buoni fruttiferi postali ordinari: che sono. Alla domanda: quanto rende un buono postale ordinario di Poste Italiane ad oggi? Dopo 14 anni dello 0,26%, dopo 15-16 anni dello 0,27%, dopo 17 anni dello 0,28% e al termine del 18° dello 0,29% così come per il 19° (Investire Oggi)

Buoni postali ai tassi di 35 anni fa,. risparmiatori vincono 2 cause. E’ stato loro riconosciuto il tasso di interesse che era scritto sui vecchi buoni postali sottoscritti una trentina di anni fa. (Cronache Maceratesi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr