Giovane nigeriana trovata morta nel Milanese, i carabinieri arrestano l’ex fidanzato

Più informazioni:
La Stampa INTERNO

E’ l'ex fidanzato della vittima che, a metà aprile, lo aveva lasciato al termine di una relazione durata poco più di un anno.

Dopo il delitto, il corpo di Blessing Tunde era stato abbandonato poco distante.

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Milano hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip Angela Laura Minerva.

Lui le aveva anche rubato il denaro che aveva con sè e due cellulari che poi lui stesso aveva riportato a Novara, dove la ragazza abitava prima della scomparsa

Dalle indagini e dall'esito dell’autopsia è emerso che la morte della ragazza è avvenuta già nel pomeriggio del 3 maggio, nel luogo in cui poi il corpo è stato trovato. (La Stampa)

Ne parlano anche altri giornali

Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Milano, su richiesta della Procura di Milano, al termine delle attività tecniche di intercettazione e di analisi dei sistemi di videosorveglianza della zona, che hanno consentito di ricostruire l’omicidio e di stabilire come la morte della donna sia avvenuta nel primo pomeriggio del 3 maggio, nel luogo in cui la vittima è stata successivamente rinvenuta (Adnkronos)

Il provvedimento è nato dagli esiti delle complesse attività tecniche di intercettazione e di analisi dei sistemi di videosorveglianza della zona, avviate sin dall’immediatezza dei fatti dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Milano, che hanno consentito di ricostruire l’omicidio e di stabilire come la morte sia avvenuta nel primo pomeriggio del 3 maggio, nel luogo in cui la vittima è stata successivamente rinvenuta. (Prima Milano Ovest)

La 25enne aveva lasciato Kyeremeh a metà aprile, al termine di una relazione durata poco più di un anno. Aveva affermato di non sapere che l’ex fidanzata fosse morta e di non essere a Rho il 3 maggio, il giorno dell’omicidio (Virgilio Notizie)

Arrestato il fidanzato-protettore di Blessing Tunde, la ragazza ammazzata a Rho

Non si rassegnava per quella relazione troncata e più riallacciata, così l’ha uccisa lasciando il corpo a Rho. Per l’omicidio di Tunde Blessing, la ragazza di origini nigeriane trovata morta il 12 maggio scorso a Rho, c’è un arresto. (LegnanoNews)

E proprio da quel cellulare, per settimane, l'ha cercata di continuo, anche trenta volte al giorno. Venerdì mattina i militari sono andati a Novara e appena è uscito di casa lo hanno arrestato, senza che lui - quasi rassegnato - opponesse resistenza. (MilanoToday.it)

Nelle ipotesi degli inquirenti è G. Rho – Blessing Tunde, la escort nigeriana di 25 anni trovata morta a Mazzo di Rho, nell’hinterland di Milano, nel tardo pomeriggio di mercoledì 12 maggio, è stata ammazzata con strangolamento dal fidanzato della ragazza. (Sempione News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr