Pensioni, quota 100 in scadenza: cosa cambia nel 2022, da quota 41 all'ipotesi di uscite flessibili

Pensioni, quota 100 in scadenza: cosa cambia nel 2022, da quota 41 all'ipotesi di uscite flessibili
Per saperne di più:
ilmessaggero.it INTERNO

Non siamo pronti quindi oggi per la vera riforma che avevamo previsto con il termine di quota 100 e con la famosa quota 41

Pensioni, oltre 267.000 uscite con quota 100 nel 2019-2020. Opzione donna.

Pensioni, via Quota 100 e flessibilità. I sindacati.

Nel frattempo fioriscono le ipotesi per affrontare l'esaurimento di Quota 100.

Addio Quota 100: per la flessibilità dal 2022 si tratta su Quota 41. (ilmessaggero.it)

Su altri giornali

Tridico non dimentica che “sarebbe necessaria una pensione contributiva di garanzia, al fine di evitare che i lavoratori giovani di oggi siano pensionati poveri” di Niccolò Magnani). (Il Sussidiario.net)

Allo studio dell'Inps anche una possibile pensione di garanzia per i giovani con carriere discontinue, che si profilerebbe come un sostegno strutturale per gli assegni di pensione bassi La disponibilità del ministro del Lavoro Andrea Orlando c’è, soprattutto in conseguenza del fatto che Quota 100 terminerà la sua sperimentazione nel prossimo mese di dicembre. (ilGiornale.it)

La Commissione Europea definisce iniqua Quota 100, un privilegio per pochi. Quota 100 non si rinnoverà alla scadenza di fine anno 2021 e, a quanto pare, non ci sarà neanche Quota 102 e l’estensione di Quota 41. (InvestireOggi.it)

Reddito di emergenza Inps 2021, a chi spetta: quali sono i requisiti e dove presentare domanda fino al 31 mag

La proposta Tridico prevede la divisione in due dell'assegno pensionistico: solo la parte contributiva potrebbe dare corso ad una uscita verso i 62-63 anni con 20 anni di contribuzione e al relativo pagamento. (Adnkronos)

Incentivi fusioni banche fino a giugno 2022 Estensione degli incentivi alle aggregazioni societarie introdotte dalla legge di bilancio per il 2021. In particolare, vengono incluse tra le aggregazioni agevolabili quelle deliberate fino al 30 giugno 2022 e non più fino al 31 dicembre 2021 (Yahoo Finanza)

Dove fare la domanda per il REm. La domanda va presentata in via telematica all’INPS entro il 31 maggio 2021 tramite modello di domanda predisposto dall’Istituto e secondo le modalità stabilite dallo stesso. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr