**Ucraina: Zelensky, 'i 5 mln costretti a partire torneranno, non voglio chiamarli 'rifugiati'**

La Sicilia ESTERI

Lo afferma, in un post sul suo canale Telegram, il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky

In linea di principio, non voglio chiamare queste persone 'rifugiati'.

In tutto questo periodo, più di 5 milioni di ucraini sono stati costretti a lasciare le loro case e ad andare all'estero.

Non appena la Russia uscirà dalla nostra terra.

Credo che torneranno a casa.

(La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri media

Ne ha dato notizia lo stesso Zelensky su Twitter. (LaPresse) – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha avuto una conversazione telefonica con il premier ungherese Viktor Orban e lo ha invitato a visitare l’Ucraina. (LAPRESSE)

Vista dagli uffici centrali di Roma, Confindustria Mosca appare oggi come un’entità separata che usa il nome dell’associazione senza alcun controllo. Volodymyr Zelensky e Carlo Bonomi (Ap/Imagoeconomica). (Corriere della Sera)

Molti lo hanno fatto nel vostro paese e per questo io vi ringrazio. Muoversi verso l'Unione europea per noi è un fattore unificante e ricevere lo status di candidato ci rafforzerebbe (Gazzetta di Parma)

Ucraina, Zelensky: "Grazie all'Italia per l'assistenza al nostro popolo" 20 giugno 2022. (LaPresse) "Più di 5 milioni di persone hanno lasciato il Paese e trovato rifugio altrove, soprattutto in Italia. (Il Sole 24 ORE)

Così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un videocollegamento al Global Policy Forum dell'Ispi, ricordando la Giornata internazionale del rifugiato. Voglio ringraziare i vostri cittadini, il governo, il premier Draghi per l'assistenza, soprattutto a donne e bambini". (Liberoquotidiano.it)

Kiev – “Voglio dire che voi state supportando non l’avanzata delle forze ucraine, ma la capacità di difesa del nostro esercito”. “Più di 12 milioni di persone in Ucraina hanno lasciato le loro case. (Il Faro online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr