Maxi evasione da 150 milioni per Booking.com

Maxi evasione da 150 milioni per Booking.com
LaPresse INTERNO

Il caso potrebbe ricadere nelle competenze della Procura europea che potrebbe avocare a sè alcune alcune questioni legate al caso.

Le fiamme gialle di Genova hanno ricostruito i dati dell’operazione: su un fatturato in Italia di circa 700 milioni di euro per 896.500 transazioni di clienti, Booking.com avrebbe dovuto versare alle casse dello Stato oltre 153 milioni di euro di imposta.

Il verbale, assicurano da Booking, “verrà ora esaminato dall’Agenzia delle Entrate”, e sarà approfondito “in piena collaborazione con quest’ultima”

Il Gruppo: Piena collaborazione con Agenzia Entrate. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

È invece emerso come la stessa non abbia nominato un proprio rappresentante fiscale, né si sia identificata in Italia e quindi presentato la relativa dichiarazione, pervenendo così alla totale evasione dell’imposta, che non è stata assolta né in Italia né in Olanda configurando, di conseguenza, il reato di omessa dichiarazione, di cui all’art. (Horeca News)

Offrono, infatti, un senso di accoglienza e vicinanza con colori, luci e arredi che richiamano quelli di un’ambiente domestico più che quelli di un ufficio di polizia. Il contesto di degrado sociale del rione Parco Verde, nel tempo, ha generato problematiche significative con episodi di assoluta gravità che hanno visto coinvolti purtroppo anche i minori. (Minformo)

È quanto hanno stabilito i finanzieri del Primo gruppo del comando provinciale di Genova e di Chiavari, guidati dal colonnello Ivan Bixio e dal capitano Michele Iuorio, nell’ambito di una inchiesta sulla maxi evasione della società con sede in Olanda. (Corriere della Sera)

Il fisco scopre una maxi-evasione di Booking.com in Italia

In base a tale importo la società avrebbe dovuto procedere alla dichiarazione annuale Iva e versare nelle casse erariali oltre 153 milioni di euro di imposta. Booking ha evaso in Italia più di 150 milioni di Iva. (ilgazzettino.it)

Su tale importo la società avrebbe dovuto procedere alla dichiarazione annuale Iva e versare nelle casse erariali oltre 153 milioni di euro di imposta Dall’esame dei documenti fiscali, spiegano dalla Guardia di Finanza “è emerso come la società olandese era solita emettere fatture senza Iva applicando il meccanismo del c. (Liguria Notizie)

Su tale importo la società avrebbe dovuto procedere alla dichiarazione annuale Iva e versare nelle casse erariali oltre 153 milioni di euro di imposta. Booking avrebbe evaso oltre 150 milioni di euro in Italia. (TuttoTech.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr