Agenzia delle Entrate: aggiornato software per cessione credito e sconto in fattura

Rinnovabili ECONOMIA

34/2020 e, dunque, non sono richiesti l’apposizione del visto di conformità e l’asseverazione della congruità delle spese.

Dal 12 novembre infatti, il decreto Anti-frodi n.157/2021, ha introdotto l’obbligo del visto di conformità e asseverazione della congruità delle spese per i lavori diversi dal Superbonus al fine dell’opzione di cessione del credito o sconto in fattura

I relativi crediti possono essere accettati, ed eventualmente ulteriormente ceduti, senza richiedere il visto di conformità e l’asseverazione della congruità delle spese, anche dopo l’11 novembre 2021”. (Rinnovabili)

Ne parlano anche altre fonti

Le disposizioni e i requisiti tecnici di cui al presente decreto si applicano agli interventi la cui data di inizio lavori sia successiva all’entrata in vigore del presente decreto Ecobonus”), con i relativi allegati, è ancora vigente ed è corretto fare riferimento ad esso, in attesa dell’adozione del suddetto decreto del Ministero della transizione ecologica. (ingenio-web.it)

Bonus edilizi diversi dal Superbonus e DL Antifrodi: aggiornati i software per le comunicazione delle opzioni. I software delle Entrate sono stati adeguati in base a quanto previsto dalla FAQ pubblicata il 22 novembre 2021, per consentire l’invio delle comunicazioni delle opzioni esercitate entro l’11 novembre 2021, per le quali non è richiesta l’apposizione del visto di conformità. (ingenio-web.it)

Bonus facciata e ristrutturazione: che mazzata per i lavori in corso. Equiparare i bonus casa ordinari al 110% porta con se il rischio di una battuta d’arresto per il settore dell’edilizia. (Investire Oggi)

E’ questo, in sintesi, il punto di vista di Anfit, l’associazione nazionale per la tutela della finestra Made in Italy. (Guida Finestra)

Roma – I bonus legati al Sal (stato avanzamento lavori), anche se gli interventi sono realizzati dopo la scadenza della specifica agevolazione, sono salvi, a condizione che fatture e pagamenti siano effettuati entro il 2021 e che i lavori siano, in seguito, effettivamente eseguiti. (ConfineLive)

Al riguardo, si precisa che, per consentire la trasmissione di tali comunicazioni, le relative procedure telematiche dell’Agenzia delle entrate saranno aggiornate entro il prossimo 26 novembre. (CASA&CLIMA.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr