Anna Falchi sul catcalling: «Non mi offendo per niente, viva se mi fischiano»

Anna Falchi sul catcalling: «Non mi offendo per niente, viva se mi fischiano»
leggo.it CULTURA E SPETTACOLO

E ancora, alla domanda: «Se passasse un bell'uomo lei gli direbbe qualcosa?» Anna replica: «Mi è capitato di abbassare il finestrino, avvicinare un bell'uomo e dirgli: 'ehi, ciao bel ragazzo, dove vai senza di me?'

«Viva, sono contenta, non mi offendo per niente, dopo i cinquant'anni poi che ce ne fossero.

Poi dopo sono andata via vergognandomi.».

Durante la sua partecipazione al programma radiofonico di Radio1, Un Giorno da Pecora, ha risposto alla domanda "Cosa pensa del catcalling?

Anna, oggi, non sente più di rappresentare quell'icona sexy che ha conquistato gli italiani

(leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr