Ecco la dad del gelataio per i bimbi della primaria

Ecco la dad del gelataio per i bimbi della primaria
la Nuova di Venezia INTERNO

Simone Valotto della Gelateria da Simone con sedi a Noale, Olmo e Oriago, inserita nella guida Gambero Rosso, ha deciso di continuare l’esperienza del corso dal titolo “Impariamo il Buon Gelato” per i bambini delle elementari.

Le lezioni a distanza non fermano la cultura del mangiare bene e sano.

Il video e l’altro materiale, come ad esempio il diploma di “Apprendista Gelataio”, saranno spediti alle scuole aderenti al progetto tramite le piattaforme già in uso negli istituti come GSuite. (la Nuova di Venezia)

Su altri media

Tra loro sono 2,7 milioni gli alunni più piccoli della scuola dell'infanzia e del primo ciclo, ammessi a scuola dal nuovo decreto legge, anche se si trovano in regioni classificate in zona rossa. Per le stesse ragioni in questi territori potranno accedere ai servizi per la prima infanzia (asili nido, 0-3 anni) anche 212 mila bambini. (TG La7)

Il nuovo decreto Covid, infatti, prevede il ritorno a scuola nelle zone rosse di tutti gli alunni fino alla prima media, dad dalla seconda media in poi. “È un grande segno di fiducia nel Paese”, ha detto il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. (calabriadirettanews)

Questi ultimi in realtà non sono mai andati a scuola, solo qualche giorno a inizio ottobre e 5 giorni a gennaio. (Umbria Journal il sito degli umbri)

Da oggi ripartono scuole in Abruzzo

In estate (a luglio e agosto) l’attività per il personale scolastico e gli studenti sarà su base volontaria mentre I numeri del rientro a scuola nel dettaglio. La nuova mappa dal 7 aprile vedrà 2,9 milioni di studenti (il 37,6%) che continueranno a seguire in Dad da casa. (Newsby)

Come stabilito dall’ultimo decreto legge varato dal governo Draghi, i governatori delle Regioni potranno intervenire sulla questione delle lezioni in presenza solo in casi eccezionali. Come già spiegato in precedenza, nelle zone rosse torneranno in aula gli alunni fino alla prima media; in quelle arancioni il rientro riguarderà tutti gli alunni fino alla terza media. (Open)

In alcuni comuni, tra cui Pescara, a causa dei tanti contagi tra gli studenti, la chiusura aveva interessato tutte le scuole già diverse settimane prima dell’ordinanza regionale. Dopo oltre un mese, oggi in Abruzzo, sulla base del decreto nazionale, riaprono le scuole di ogni ordine e grado, anche se le attività delle superiori si svolgeranno per il 50% in Dad. (Info Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr