Google fa le pulizie di Primavera: rinnova il Play Store e chiude (forse) due app

HDblog SCIENZA E TECNOLOGIA

Giornata di novità per le app Google , questa, a partire dal Play Store che si rinnova nell'estetica sino a, beh, l'ennesima chiusura di un servizio.

Qualora sullo smartphone siano presenti più account Google, ciascuno di questi sarà accessibile cliccando sul menu a tendina a fianco del proprio nome/indirizzo mail.

Il Play Store si adegua dunque alla grafica già vista su Foto e Maps, più chiara e in linea con l'interazione tramite gesture di Android. (HDblog)

Se ne è parlato anche su altre testate

Leggi su ilfattoquotidiano (Di giovedì 8 aprile 2021)haunaappdal Play Store che mirava a diffondererispondendo automaticamente ai messaggidegli utenti colpiti Una volta scaricata l’app FlixOnline dal Play Store, al primo avvio richiedeva tre tipi di autorizzazioni: sovrapposizione dello schermo, ottimizzazione della batteria ignorata e . (Zazoom Blog)

Gli smartphone Android sono personalizzabili dalla A alla Z, e l’idea di questo contenuto ci è venuta perché passiamo la maggior parte del tempo con la tastiera dello smartphone aperta, così ci siamo detti, ma quali sono le migliori tastiere Android da installare sul proprio smartphone? Bobble Keyboard. (TEEECH)

Android: questi titoli a pagamento sono gratis per tutti gli utenti. La lista di applicazioni e giochi che trovate in basso racchiude titoli a pagamento gratis per tutti gli utenti Android L’asso nella manica di questa piattaforma sta proprio nella grande versatilità, la quale riesce ad essere una delle armi in più. (Tecnoandroid)

Gli esperti di Check Point Software Technologies hanno fatto la scoperta di un nuovo malware chiamato FlixOnline nel Google Play Store, capace di 'mascherarsi' da app Netflix ufficiale e che sembrerebbe consentire agli utenti di visualizzare i contenuti del servizio di streaming. (Sputnik Italia)

Almeno ciò è quanto sembrano suggerire alcune stringhe di codice trovate dallo staff di XDA Developers nella versione 59 dell’applicazione: in esse, infatti, è presente la parola “sunset” e questo termine porta a credere che tali messaggi verranno visualizzati su una pagina che informa l’utente che l’app non è più disponibile. (TuttoAndroid.net)

Nonostante la maggior parte delle applicazioni Android è sviluppata utilizzando i linguaggi di programmazione Java e Kotlin (all’interno di Android Studio), lo sviluppo del sistema operativo in se avviene ancora attraverso C e C++. (Android Blog Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr