Vaccino, prenotano oltre diecimila ragazzi "Ma alle giovani donne solo Pfizer e Moderna"

Vaccino, prenotano oltre diecimila ragazzi Ma alle giovani donne solo Pfizer e Moderna
il Resto del Carlino ECONOMIA

Da Modena, dunque, una grande risposta da parte dei ragazzi che saranno immunizzati con Pfizer.

Avendo a disposizione 4 vaccini per questa categoria di persone perché usare quelli su cui sono documentati in letteratura possibili effetti collaterali?".

Avendo dosi di Pfizer e Moderna per vaccinare i nostri ragazzi, perché mettere a disposizione i vaccini a vettore adenovirale?

Non sconsigliamo l’uso dei due vaccini citati, AstraZeneca e Johnson & Johnson, alla popolazione, ma invitiamo a evitarne l’uso per le donne under 30. (il Resto del Carlino)

La notizia riportata su altre testate

E, secondo Coppola, potrebbe essere una buona idea quella di somministrare un vaccino diverso come terza dose rispetto ai due con cui si è fatta la prima e il richiamo. Perché e quando andrà fatta la terza dose del vaccino contro il coronavirus. (Today.it)

Infine, nella Categoria 5 rientra il resto della popolazione di età inferiore ai 60 anni senza particolari condizioni di salute Nel dubbio, ecco il Piano vaccini anti Covid-19 (che risulta aggiornato al 23 aprile 2021) indica le categorie a rischio, “persone estremamente vulnerabili”, per le quali “viene raccomandato preferenzialmente l’utilizzo di vaccini anti-Covid a mRNA” (e quindi Pfizer e Moderna) e non i vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson (Gazzetta del Sud)

La richiesta è basata sullo studio di fase 2/3 di mRNA-1273 in adolescenti di età compresa tra 12 e meno di 18 anni negli Stati Uniti. Moderna chiede all’Ema l'autorizzazione all'uso per gli adolescenti. (Quotidiano Sanità)

Efficacia dei vaccini: che cos'è e come si misura • Imola Oggi

Abbiamo richiesto l'autorizzazione a Health Canada e presenteremo un'autorizzazione all'uso di emergenza con la FDA degli Stati Uniti e le agenzie di regolamentazione di tutto il mondo per questa importante popolazione di età più giovane. (AltamuraLive)

Figliuolo “ottima risposta”. “Ci sono studi avanzati sulla seconda dose eterologa, ovvero fare la prima dose con Astrazeneca e la seconda con Pfizer o Moderna, e sembra che diano un’ottima risposta”, ha rilevato Figliuolo. (Quotidiano online)

Cosa invece vuol dire. La percentuale ci dice invece cosa è successo nella fase 3 di sperimentazione rispetto all’andamento atteso della malattia. Con il vaccino, invece, si è visto che ad ammalarsi era stato solo lo 0,05%. (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr