Sigaretta e tuta: la Lazio annuncia Sarri. Cellino sceglie Pippo Inzaghi per il Brescia - L'Unione Sarda.it

Sigaretta e tuta: la Lazio annuncia Sarri. Cellino sceglie Pippo Inzaghi per il Brescia - L'Unione Sarda.it
Per saperne di più:
L'Unione Sarda.it SPORT

Anche la Lazio infatti ha trovato il nuovo mister, dopo l’addio di Simone Inzaghi, passato all’Inter.

In queste ore è arrivata anche la nuova guida per il Brescia di Cellino

Si tratta di Maurizio Sarri, con la società biancoceleste che ha trovato un modo assai originale per confermare l’arrivo del nuovo tecnico.

Proseguono i cambi di panchina in Serie A e in Serie B.

Sui profili social del club sono infatti comparse una mano con una sigaretta, vizio caratteristico dell’allenatore toscano, e una tuta, tenuta apprezzatissima dall’ex condottiero di Napoli e Juventus (L'Unione Sarda.it)

Ne parlano anche altre testate

"Ci vorrà tanto impegno, ci vorrà sacrificio. "Abbraccio questo progetto con tanto entusiasmo, Cellino mi ha fatto sentire importante". (Sport Mediaset)

Conosco bene la squadra, ho seguito i playoff: il Brescia ha fatto una rincorsa che mi è piaciuta. INZAGHI: "Mi ha convinto l’entusiasmo del presidente, mi ha fatto sentire importante. (picenotime)

Pippo Inzaghi sta col fratello Simone: "Lavoro incredibile alla Lazio. Penso che abbia fatto la scelta giusta, ha fatto qualcosa di incredibile alla Lazio. (TUTTO mercato WEB)

Calcio, Filippo Inzaghi è il nuovo allenatore del Brescia

Starà a me farli crescere al meglio, dimostrando che il Brescia ha fatto bene a puntare su di me. Penso che abbia fatto la scelta giusta, era in scadenza di contratto e l’ha cercato la squadra campione d’Italia (La Gazzetta dello Sport)

'SuperPippo', dunque, dopo la retrocessione dalla Serie A alla Serie B patita con il Benevento nell'ultima stagione, riparte dalla cadetteria. Non è un problema la categoria, per me la Lega Pro o la Serie B sono come la Champions League (Pianeta Milan)

A comunicarlo il club in una nota. "Sono carico e darò tutto me stesso per ricambiarla e far sì che questa piazza, così importante e ricca di storia, possa essere orgogliosa di me, dei ragazzi e di tutto il Club. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr