La Cina è disposta a tutto pur di far partire le Olimpiadi

La Cina è disposta a tutto pur di far partire le Olimpiadi
Approfondimenti:
Newsby ESTERI

Molti pendolari viaggiano ogni giorno tra le due città, spesso utilizzando il treno ad alta velocità, che impiega circa 30 minuti.

In altre parole, Pechino ha da tempo stabilito che è disposto a fare “whatever it takes” pur di far partire i Giochi.

Tag:. Cina. Covid. olimpiadi di Pechino. Xi Jinping

Ora sta adottando lo stesso approccio per limitare il potenziale effetto della pandemia sulle Olimpiadi invernali del 4-20 febbraio e le successive Paralimpiadi. (Newsby)

Su altri giornali

Il regime corre ai ripari per prevenire il peggio. C’entrano anche le Olimpiadi Invernali In meno di una settimana sono 84 i nuovi casi di coronavirus in Cina, dove, tra l’altro, è arrivata anche la variante Omicron, individuata in almeno due positivi. (Virgilio Notizie)

«Il lockdown di Xi’an è disumano». Non a caso, chi si lamenta sui social viene arrestato e chi ha il coraggio di denunciare, dall’interno del Partito, il «disumano lockdown di Xi’an» viene licenziato (Tempi.it)

Dopo Xi'an nella provincia nord-occidentale dello Shaanxi (dove sono in lockdown 13 milioni di persone) e Yuzhou, nella provincia dell’Henan, con 1,1 milioni di abitanti, nelle ultime ore anche una terza città è stata posta in stretto lockdown nel tentativo di contenere i contagi. (Fanpage.it)

Il Cio conferma: "I Giochi invernali di Pechino si faranno"

In un'intervista all'AGI, Ivo Ferriani, membro dell'Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale, conferma che il 4 febbraio si apriranno a Pechino i Giochi olimpici invernali e quindi allontana le voci su un possibile rinvio dell'evento a cinque cerchi a seguito della pandemia di Covid-19. (Nuovo Sud)

Il 9 gennaio tutti i 4040 studenti della scuola Yucai, nella contea di Tangyin ad Anyang (Henan), sono stati messi in quarantena in tre diversi centri lontani dalle famiglie dopo che sono stati scoperti nella scuola nove casi di Covid. (Tempi.it)

In un'intervista all'AGI, Ivo Ferriani, membro dell'Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale, conferma che il 4 febbraio si apriranno a Pechino i Giochi olimpici invernali e quindi allontana le voci su un possibile rinvio dell'evento a cinque cerchi a seguito della pandemia di Covid-19. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr