Zaia: Il Veneto resta anche la prossima settimana in zona gialla

TgVerona INTERNO

Quanto alla richiesta di una nuova classificazione dei ‘casi’ il governatore aggiunge: “auspichiamo che a ore si decida di estrapolare dalla contabilità ospedaliera i dati di quelli che definisco i ‘Covid per caso’, pazienti, facciamo l’esempio della partoriente, del tutto asintomatici e si scoprono positivi solo all’ingresso in ospedale col tampone”

“Il Veneto resta anche la prossima settimana in zona gialla. (TgVerona)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“L’Ecdc invita a classificare come caso solo i positivi con sintomi, questo cambia la storia del Covid“, afferma Zaia. Oggi vengono infatti calcolati come pazienti Covid anche i pazienti che vengono ricoverati per altre ragioni e si scoprono poi positivi al momento del ricovero (Dire)

Le Regioni chiederanno di adottare le linee guida dell’Ecdc”. Sono state proprio loro a chiedere al Governo una distinzione del calcolo di chi finisce in ospedale (“per” o “con” Covid), con Lombardia e Piemonte capofila. (StrettoWeb)

Se risulta positiva, anche se non manifesta alcun sintomo, andrà ad aggiungersi alla contabilità dei casi Covid di Cesare Zapperi. Il presidente del Veneto invita a rivedere la classificazione dei casi Covid. (Corriere della Sera)

“Le Regioni chiederanno di adottare le linee guida dell’Ecdc” per la definizione di ‘caso covid, dice Zaia all’Adnkronos, accendendo i riflettori sul dibattito. Noi chiediamo che questa quota di pazienti, non è vastissima ma pesa sul passaggio da zona a zona, venga depennata dalle statistiche. (Info Cilento)

Per ora il Veneto non passa in zona arancione. È tornato a fare il punto sulla situazione Covid, oggi, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia. Un caso atipico è Verona, dove questa mattina su 131 pazienti ricoverati per Covid, 50 hanno questa caratteristica di “Covid per caso”. (Daily Verona Network)

Veneto, 14 gennaio 2022 - Sono 18.357 i nuovi casi positivi (+401) al coronavirus in Veneto nelle 24 ore, a fronte di a fronte di 28.746 tamponi molecolari e 115.415 tamponi antigenici eseguiti. Sul fronte ospedaliero sono 1.727 i ricoverati in area non critica (+125) e 188 in terapia intensiva (+2). (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr