Dichiarazione precompilata 2021: Modello Redditi e 730, quali differenze

InvestireOggi.it ECONOMIA

I dati contenuti nel Modello Redditi precompilato 2021. Il Modello Redditi precompilato 2021, al pari del Modello 730 precompilato, contiene una serie di dati già predisposti dall’Agenzia delle Entrate sulla base delle informazioni presenti in anagrafe tributaria

Dichiarazione precompilata 2021: il Modello Redditi non si può “accettare”. Come anticipato, solo dal 19 maggio 2021 sarà ammesso agire sulla dichiarazione precompilata 2021. (InvestireOggi.it)

Su altre testate

Il 730 è il punto fermo per conguagliare tutto, per non rischiare di perdere benefici o per sanare situazioni a debito. Il check up fiscale, quest’anno, è particolarmente importante” (COOPERATIVA RADIO BRUNO srl)

A partire dalla dichiarazione precompilata 2021 l'Agenzia Entrate mette a disposizione dell'erede, se abilitato, una dichiarazione dei redditi completa dei dati reddituali, degli oneri detraibili e deducibili sostenuti dalla persona deceduta (già comunicati all'Agenzia delle entrate da enti esterni) e delle altre informazioni presenti nell'Anagrafe Tributaria. (AteneoWeb)

10 novembre – Ultimo giorno utile per la presentazione del 730 correttivo di tipo 2 all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web. 30 novembre – Ultimo giorno utile per:. la presentazione del modello Redditi precompilato e per inviare il modello Redditi correttivo del 730. (Blog Casa.it)

Da ieri è disponibile il modello precompilato dal Fisco per la dichiarazione dei redditi (modelli 730 e Modello Redditi Persone fisiche), dal 19 maggio sarà poi possibile accettare, integrare o modificare i dati. (Quotidiano di Sicilia)

Il 730 precompilato e le spese scolastiche: criticità di gestione. Se sono state comunicate, le spese scolastiche sono inserite nel 730 precompilato del familiare indicato come soggetto che ha sostenuto la spesa nella comunicazione trasmessa dall’istituto scolastico. (InvestireOggi.it)

Non appena il sito ritornerà a funzionare, però, tutti gli utenti potranno finalmente accedere al proprio modello 730 precompilato. Oltre a modificare e correggere il modello 730, dal 19 maggio gli utenti potranno anche inviare la propria dichiarazione direttamente online dal sito dell’Agenzia delle Entrate (Sicurezza.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr