C'è anche Xavier Niel (iliad) tra i consiglieri del fondo KKR che punta su TIM (e c'è chi ipotizza già una futura vendita di iliad a TIM)

Universo Free ECONOMIA

Sempre secondo BFM TV, citando una fonte vicina a Xavier Niel, “se KKR acquisisce TIM, venderà tra cinque anni e sarà pronta a consolidare il settore in Italia”.

Per ora quindi iliad prosegue da sola e presto debutterà sul fisso, certo incuriosisce non poco una ipotesi del genere

Certo è che il mercato italiano delle telecomunicazioni è molto frammentato, con tanti operatori, quindi prima o poi, come sta avvenendo in altri paesi, potremmo assistere ad un consolidamento (e conseguente riduzione degli operatori rispetto agli attuali). (Universo Free)

Su altre fonti

Intanto a Piazza Affari il titolo perde circa l’1% e rimane sotto il prezzo dell’ipotetica Opa. Mentre il titolo perde poco meno dell’1%, il dossier Tim si arricchisce di un nuovo tassello. (Investing.com)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 3' di lettura. .La partita che si sta giocando attorno ai destini futuri di Tim è osservata con grande attenzione in Francia. Il duello Bolloré-Niel. Da una parte c'è infatti il finanziere bretone (Il Sole 24 ORE)

Una decisione importante sul piano finanziario perché mette un altro voto a favore dell’iniziativa programmata dal fondo americano. Una presa di posizione che unisce sempre di più le posizioni del Carroccio e quelle di Fratelli d’Italia. (Quotidiano del Sud)

Xavier Niel, dal canto suo, gode di una buona immagine grazie al calo dei prezzi che ha imposto al mercato italiano, dice Bfm Business. Xavier Niel e Vincent Bolloré si erano già combattuti per il controllo di Telecom Italia nel 2015. (CorCom)

Il patrimonio infrastrutturale strategico del Paese deve essere difeso e valorizzato con lungimiranza. Ciò non solo per l'ultimo interesse manifestato da Kkr, che sta catturando.; (Milano Finanza)

La vendita di TIM al fondo KKR è una partita aperta. Da una parte abbiamo Vincent Bolloré, azionista di maggioranza del colosso Vivendi che detiene il 23,74% di Telecom Italia; dall’altro, invece, abbiamo Xaview Niel, conosciuto nel nostro Paese in quanto fondatore e azionista di maggioranza di Iliad. (TuttoAndroid.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr