Buone notizie per chi viaggia all'estero, scopri le nuove regole sul roaming

Notizie - MSN Italia ECONOMIA

Quando si usa il roaming?

Le nuove regole. Nel dettaglio, le nuove regole sul roaming estendono l'abolizione del roaming a pagamento per altri dieci anni, fino al 2032.

Non solo, le nuove regole sul roaming prevedono anche che gli utenti dovranno avere diritto alla stessa qualità e velocità di connessione che hanno nel piano nazionale anche all'estero, ovunque siano disponibili reti equivalenti.

Pixabay Pixabay. (Notizie - MSN Italia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Autore: Redazione. Dal 1º luglio sono entrate in vigore le nuove regole sul roaming dei dati mobili introdotte dall’Unione Europea, che stabiliscono che gli utenti potranno usare i servizi telefonici anche fuori dalla propria nazione senza costi aggiuntivi rispetto alle tariffe nazionali. (idealista.it/news)

In generale, a quanto possiamo appurare dai loro siti, solo Tim e Vodafone hanno offerte a forfait fuori dall'Europa. Ogni GB, 2,3 o 2,5 euro. (Il Sole 24 ORE)

Tra le altre cose, il nuovo regolamento segna anche uno stop ai costi occulti in cui solitamente incorre chi viaggia in aereo o in nave Il nuovo regolamento roaming dell’UE è entrato in vigore il 1° luglio 2022. (Tom's Hardware Italia)

Tutto quello che c’è da sapere sui costi 04 luglio 2022. Dal 1° luglio è in vigore il nuovo regolamento sul roaming europeo, migliorato, con l’abilitazione anche delle reti 5G quando viaggiamo nell’Unione europea (Regno Unito compreso). (Il Sole 24 ORE)

Le nuove norme migliorano anche l'accesso ai servizi di emergenza in tutta l'Ue e garantiscono informazioni chiare sui servizi che potrebbero essere soggetti a costi aggiuntivi. Per altri 10 anni, fino al 2032, sarà possibile utilizzare il proprio smartphone negli altri paesi dell'Unione Europea senza costi aggiuntivi rispetto alle tariffe nazionali. (ilmattino.it)

Le nuove norme migliorano anche l'accesso ai servizi di emergenza in tutta l'Ue e garantiscono informazioni chiare sui servizi che potrebbero essere soggetti a costi aggiuntivi Entra in vigore il 1 luglio il nuovo regolamento Ue che estende l'abolizione del roaming a pagamento per altri dieci anni, fino al 2032. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr