Buchi neri, ora possiamo ascoltare le loro “voci”

Wired Italia SCIENZA E TECNOLOGIA

La “voce” del buco nero al centro dell’ammasso di galassie di Perseo è stata ottenuta dalle onde di pressione che il buco nero emette e che attraversano, increspandolo, il gas caldo del cluster galattico

Di recente la Nasa ha rilasciato le “voci” di due buchi neri, quello al centro del cluster di galassie di Perseo e M87 (di cui abbiamo anche una “fotografia”, la prima in assoluto di un buco nero nel 2019). (Wired Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr