BAIANESE. Tensioni al punto vaccinale, i chiarimenti del dott. Nicola Bianco

BAIANESE. Tensioni al punto vaccinale, i chiarimenti del dott. Nicola Bianco
Mandamento Notizie SALUTE

Le liste vengono comunicate direttamente dalla Asl al referente la sera prima, intorno alle ore ventuno

Dopo i momenti di tensione registratisi alla sede vaccinale di Mugnano del Cardinale nella mattinata di martedì, interviene il dott.

Il medico di medicina generale, era il responsabile/referente della mattinata per le somministrazioni ai cittadini appositamente convocati.

Il referente cambia ogni giorno e quindi ognuno si prende le proprie responsabilità di ciò che accade. (Mandamento Notizie)

La notizia riportata su altri giornali

Proseguono le vaccinazioni dei fragili: è in corso la vaccinazione dei pazienti oncologici nel punto Dea del Fazzi di Lecce e nell'Ospedale di Gallipoli. Sono in corso nei centri specialistici della Puglia le vaccinazioni dei pazienti fragili, tra i quali trapiantati, emodializzati, oncologici, onco-ematologici, dializzati e dei loro caregiver. (BarlettaViva)

Mi si perdoni questo intervento poco istituzionale per il ruolo che rivesto ma non è facile restare calmi» Nel dettaglio si tratta di 5 mila caregiver o conviventi e 7 mila soggetti estremamente vulnerabili. (umbriaON)

Per gli altri circa 6.700 pazienti allettati censiti da ATS Bergamo saranno attivati gli erogatori sociosanitari, attraverso una manifestazione di interesse che si chiuderà l’11 aprile cui farà seguito la fase operativa già la prossima settimana I pazienti sono stati contatti dai medici stessi per la definizione della data e dell’orario della somministrazione. (BergamoNews.it)

“Medici e sanitari italiani hanno rinunciato al proprio turno per venire in Serbia e scegliere il vaccino”

Link Sponsorizzato. Per l’assessore regionale alla Salute, Pierluigi Lopalco “l’accordo è ormai entrato nel vivo e il contributo alla campagna vaccinale dei MMG è fondamentale”. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco hanno incontrato oggi, in videoconferenza, i medici di medicina generale della Bat, di Lecce e di Brindisi nel corso di tre incontri distinti. (Corriere Salentino)

Perciò, i giovani medici che nel frattempo si sono inseriti nelle liste hanno ad oggi la possibilità di assorbire gli assistiti di coloro che abbiano cessato la loro attività. Il quartiere di Santa Bona a Treviso rischia di perdere in poche settimane tutti i tre medici di base oggi presenti nell'ambulatorio di via Santa Bona Nuova, a pochi passi dalla pasticceria Saccon. (TrevisoToday)

E’ evidente che il boom di rischieste si è avuto soltanto in questi giorni, quando è stata diffusa la notizia della somministrazione del vaccino anti-Covid. Nei giorni scorsi la Serbia ha annunciato la somministrazione del vaccino anti-Covid ai turisti che la scelgano come meta per le vacanze: un’iniziativa che sta già richiamando l’attenzione di migliaia di persone nel nostro Paese. (Leggilo.org)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr