Green pass obbligatorio: ecco chi rischia lo stop

Green pass obbligatorio: ecco chi rischia lo stop
lasiciliaweb | Notizie di Sicilia INTERNO

E resta aperta la questione dei lavoratori stranieri – in particolare dell’Est – vaccinati con Sputnik, un siero non riconosciuto dall’Ema.

Rischio disagi al trasporto pubblico in Alto Adige.

TRASPORTO PUBBLICO – In questo settore la percentuale di non vaccinati va dal 10% al 20%.

In questo settore sono impiegati diversi lavoratori stranieri, molti dell’est Europa immunizzati con Sputnik.

Molti portuali sono stranieri e in molti casi, come al Porto di Trieste, un’alta percentuale, il 40%, non ha il Green Pass

(lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Ne parlano anche altre fonti

Porti: il 40% dei lavoratori non è vaccinato. Il portavoce dei portuali di Trieste, Stefano Puzzer ha spiegato che il 40% dei portuali non risulta infatti vaccinato. Da questo punto di vista, a correre più rischi potrebbero essere i portuali (40% di non vaccinati), ma anche gli autotrasportatori (il 30% non sarebbe vaccinato, stando alla stima fornita da Conftrasporto-Confcommercio). (Il Sole 24 ORE)

I lavoratori del settore sono in maggioranza stranieri e per questo sprovvisti di green pass perché vaccinati con preparati anti-Covid, come ad esempio lo Sputnik, non riconosciuti dal nostro Paese. Green pass, rischio scaffali vuoti dal 15 ottobre: le stime. (QuiFinanza)

Il tampone - conclude - può essere utilizzato ma non si può fare un tampone ogni 3 giorni È rischio paralisi per i trasporti delle merci su strada e per tutta la logistica nazionale, non solo per i porti. (AGI - Agenzia Italia)

Obbligo Green pass e blocco trasporti: rischio scaffali vuoti

Ma questa restrizione ha scoraggiato molti trasportatori comunitari a andare verso la Gran Bretagna, ritenendo questo servizio sconveniente dal punto di vista economico, anche perché spesso mancano i carichi di ritorno. (TrasportoEuropa)

Prefetto Trieste: sciopero non autorizzato, reato partecipare, non comporta arresto ma una denuncia per organizzatori (TG La7)

“Il 30% dei conducenti di mezzi pesanti viene da paesi europei dove non c’è il Green pass “Andremo avanti fino a quando non verrà tolto il Green pass. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr