Insegnante vittima del revenge porn, condannata la preside

Insegnante vittima del revenge porn, condannata la preside
Più informazioni:
Prima Chivasso INTERNO

I legali della giovane insegnate sottolineano l’importanza di dare dei giudizi per le proprie competenze e non per cosa si fa nella propria sfera privata

Mentre l’ex fidanzato aveva invece già chiesto e ottenuto un anno di messa alla prova.

Come riporta PrimaTorino.it. Condannata anche la madre di un’alunna. Lo ha deciso il Tribunale ieri mattina, venerdì 19 febbraio 2021.

È stata condannata a 13 mesi di reclusione la preside dell’asilo nido del Torinese che costrinse alle dimissioni una giovane insegnante vittima di revenge porn. (Prima Chivasso)

Ne parlano anche altri media

Quasi sicuramente faranno appello alla sentenza”;. Maestra d’asilo: “Non andrò via, costruirò qui il mio futuro”. Virginia, ha più rivisto il suo ex? Ho denunciato nella stessa settimana in cui è successo perché dovevo fermare le foto che stavano girando in paese (Inews24)

Ma l’ex non era stato il solo a divulgarle: a contribuire alla loro divulgazione era stata anche la moglie di un amico dell’ex compagno della maestra, nonché mamma di una delle alunne della maestra. Condannata invece a 8 mesi anche un’altra maestra (Quotidianpost.it)

Per l’avvocato della maestra d’asilo, Domenico Frangapane, le condanne arrivano dopo un iter fatto di sofferenza e dolore per la maestra d’asilo Leggi anche: REVENGE PORN E’ REATO: CARCERE E MULTE PESANTI PER I TRASGRESSORI. (UniversoMamma)

Perché dire ' revenge porn' è sbagliato e altri stereotipi della lingua al tempo dei social

E con lei la mamma di un’alunna, forse un altro lupo, colei che aprì le danze: "Ha visto queste foto?". Racconta la maestra: "La direttrice mi disse che se non l’avessi fatto io l’avrebbe fatto lei (QUOTIDIANO.NET)

La madre della maestra licenziata per le foto hard: "Da mesi mia figlia non esce di casa. Il senso era chiaro: la giovane maestra vittima di revenge porn doveva andarsene, con le buone o con le cattive (La Repubblica)

Latta del Festival delle relazioni digitali di Match and the City. gennaromigliore : A Giuseppe Salvia, vicedirettore del Carcere di Poggioreale, ucciso 31 anni fa perché ebbe il coraggio di dire No a… - VittorioSgarbi : La fiducia a Draghi non gliela do perché sentirgli dire dieci volte 'resilienza' non si può accettare. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr