La morte di Hidalgo e il Tour senza pubblico: le notizie del giorno in due minuti

La morte di Hidalgo e il Tour senza pubblico: le notizie del giorno in due minuti
La Gazzetta dello Sport La Gazzetta dello Sport (Sport)

Dai costi del rinvio di Tokyo 2020 alle misure allo studio per il Tour de France di quest'anno.

Ascolta le notizie più importanti di giovedì 26 marzo 2020. Dalle ipotesi sulla ripresa del campionato di Serie A, commentate dal presidente della Figc Gravina, alla morte del commissario tecnico della Francia, campione d'Europa 1984, Michel Hidalgo

La notizia riportata su altri media

Emergenza Coronavirus, il calcio chiede aiuto al Governo: nel documento della Figc la richiesta di riconoscimento dello stato di crisi e una serie di provvedimenti economici. Perché il calcio italiano possa sopportare la stasi attuale e tornare in attività, secondo il presidente federale Gravina, sono necessari gli interventi delle istituzioni con una serie di provvedimenti speciali e urgenti. (Cagliari News 24)

Il calcio italiano non vive solo sull’assegnazione dello scudetto. Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha ribadito la necessità di unire le componenti del calcio italiano e chiesto pubblicamente un aiuto legislativo al Governo. (Cagliari News 24)

"A oggi non è pensabile dire che a maggio si possa riprendere regolarmente con tutte le competizioni, soprattutto con gli spettatori - ha aggiunto Spadafora -. Di sicuro posso dire che, qualora ci dovessero essere le condizioni per riprendere in alcune circostanze le competizioni, certamente avverrà a porte chiuse". (La Gazzetta dello Sport)

A cominciare dal mondo dilettantistico che rischia di perdere oltrte 2700/3000 società, penso a Lega Pro, Lega B, alla Lega di A. Sono molto preoccupato, lascio fuori luoghi comuni su mondo del calcio che guarda solo a se stesso. (Calcio e Finanza)

Proveremo a fare il massimo per giocare anche a costo di chiedere il supporto di Uefa e Fifa, di andare oltre il 30 giugno quindi sfruttando anche luglio e agosto". Ripartire e concludere il campionato è l'obiettivo del presidente della Figc, Gabriele Gravina, che prende in considerazione anche la possibilità che la Serie A possa scendere in campo anche a luglio e ad agosto. (Giornale di Sicilia)

Aggiungo poi anche che il calcio italiano non vive solo per l'assegnazione dello Scudetto ma ci sono anche gli altri campionati, quelli inferiori. Se non si potrà giocare vorremmo salvare comunque il valore della competizione sportiva che è stata raggiunta sul campo. (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.