Effetto dividendi zavorra il Ftse Mib. La tabella con cedole e rendimenti dei 19 titoli che hanno staccato oggi 23 maggio

Finanzaonline.com ECONOMIA

Nella lista ci sono anche tre saldi cedola da parte di ENI (0,43 euro), Intesa Sanpaolo (0,079 euro) e Recordati (0,57 euro)

Sono ben 19 i titoli del Ftse Mib che oggi staccano il dividendo per un impatto sull’indice dell’1,44%.

A spiccare sono le cedole generose di Generali Assicurazioni (1,07 euro), Unipol (0,3 euro) e Azimut (1,30 euro).

Il gradino più alto del podio va però ad Azimut (1,30 euro, yield del 6,41%). (Finanzaonline.com)

Ne parlano anche altre testate

Di seguito tutti i titoli di Piazza Affari che staccheranno il dividendo in giornata odierna con i relativi importi e rendimenti: https://it.investing.com/dividends-calendar/. In termini di rendimento, il podio è occupato da Azimut (BIT: ) (1,30 euro, 6,35%). (Investing.com Italia)

Acconto: 0,43 euro staccato a settembre 2021) Acconto: settembre 2021. Saldo: 23/25 maggio 6,1% (saldo: 3,05%) FinecoBank 0,39 euro 23/25 maggio 3,05% Generali 1,07 euro 23/25 maggio 5,96% Interpump 0,28 euro 23/25 maggio 0,68% Intesa Sanpaolo 0,151 euro (Saldo: 0,0789 euro. (FIRSTonline)

A luglio inoltrato invece il saldo cedole di Enel che metterà nelle tasche dei suoi azionisti 1,9 miliardi. La ripresa degli scambi è caratterizzata da una situazione molto particolare per Piazza Affari, dove si sfiorano i 10 miliardi di dividendi in arrivo nella sola seduta del 23 maggio. (la Repubblica)

Stacco cedola oggi per molte delle big del listino milanese. A spiccare sono le cedole generose di Generali Assicurazioni (1,07 euro con rendimento del 5,95%) e Unipol (0,3 euro con yield del 5,97%). (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr