Green pass, in arrivo l'obbligo anche nelle aziende private da metà ottobre

Green pass, in arrivo l'obbligo anche nelle aziende private da metà ottobre
Libertà INTERNO

Il green pass diventerà obbligatorio per i dipendenti pubblici e privati.

Domani il provvedimento sarà esaminato dalla cabina di regia e poi approvato dal consiglio dei ministri.

Le Regioni hanno dato il loro via libera, ma chiedono di evitare le chiusure delle attività nelle zone gialle o arancioni

Potrebbe entrare in vigore fra il 10 e il 15 ottobre, per dare il tempo di vaccinarsi a chi non ha fatto ancora la prima dose. (Libertà)

Se ne è parlato anche su altri media

E perché farebbe comunque venire meno — questa è la convinzione dei ministri — l’incentivo a vaccinarsi rappresentato dal green pass obbligatorio Si tratta sul costo dei tamponi, per ora escluse le aziende private. (Corriere della Sera)

E intanto il presidente del Consiglio Mario Draghi ha convocato a Palazzo Chigi i sindacati sul prossimo decreto Green pass. Sul tavolo del Cdm, domani, salvo ulteriori approfondimenti tecnici, potrebbe arrivare un decreto unico, per estendere l’obbligo di Green pass da metà ottobre ai lavoratori pubblici e privati. (Il Giornale di Vicenza)

Di sicuro, l’obbligo si applicherà ai tribunali e anche per gli organi costituzionali ci sarà una spinta ad adeguarsi: «Il Green pass deve servire anche per entrare in Parlamento», chiedono i sindacati I mal di pancia leghisti si riverberano nei voti parlamentari sui precedenti decreti Green pass. (Corriere del Ticino)

Green Pass obbligatorio per andare al lavoro, tutto quello che sappiamo

Gli ultimi dettagli saranno messi a punto entro domani in vista del consiglio dei ministri che varerà un nuovo decreto. Green Pass, i sindacati oggi a Palazzo Chigi: si va verso l'estensione per i lavoratori di pubblico e privato. (ilmattino.it)

Il rischio, e la preoccupazione è tanto dei sindacati quanto dei datori, è che possa venire a mancare il personale in ruoli chiave e difficilmente sostituibili Chi sarà sprovvisto di Green Pass non potrà lavorare e non verrà retribuito, il posto di lavoro però - scrive il Corriere della Sera, citando un'esperta giuslavorista - «non può che essere conservato». (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr