Puglia in giallo, indici stabili ma sale l'allarme variante

Puglia in giallo, indici stabili ma sale l'allarme variante
Quotidiano di Puglia INTERNO

L'indice di contagiosità (Rt), in Puglia, fa segnare un 1.02 (intervallo 0.95-1.11), in linea con quello nazionale e in leggero calo rispetto all'1.05 della settimana scorsa.

Anche il numero di contagi settimanale si riduce, passando da 5.962 a 5.850; di conseguenza scende l'incidenza da 150,81 ogni 100mila abitanti a 147,98 ogni 100mila residenti.

La variante inglese si sta diffondendo in Puglia, in appena 10 giorni si è passati dal 15,5% al 38,6% di prevalenza sul totale dei tamponi positivi. (Quotidiano di Puglia)

Su altri giornali

"A me sembra che la Lombardia possa rimanere in zona gialla", ha spiegato. Delle sei a rischio arancione, ben quattro hanno annunciato di avere un Rt inferiore a 1 e quindi dentro l'area gialla. (Il Vescovado Costa di Amalfi)

Se esiste una possibilità di approvvigionamento di vaccini che sia diversa dal flusso ufficiale, è qualcosa che le Regioni stanno valutando. Lo ha dichiarato l'assessore alla Salute della Regione, Pierluigi Lopalco, durante una intervista su TeleRama, rispondendo alla domanda se anche la Puglia pensa di acquistare direttamente i vaccini anti Covid. (La Repubblica)

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 19.2.2021 è disponibile al link: https://rpu.gl/lbL5l I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. (BariToday)

Covid, la Puglia resta gialla ma preoccupano le varianti

La Puglia resta in zona gialla anche per la prossima settimana. Due le regioni che potrebbero aspirare a diventare le prime a finire in zona bianca e sono Sardegna e Val D'Aosta.Il ministro dovrebbe firmare a breve la nuova ordinanza (RuvoViva)

Una Quick Survey richiesta dal Ministero della Salute e dall'Iss ha fatto emergere una presenza della variante inglese in Puglia nel 38,6% dei campioni esaminati. La sintesi, però, è che c'è un netto aumento della circolazione della variante inglese. (MolfettaViva)

Uno degli aspetti che stanno emergendo a causa della diffusione della variante inglese sul territorio, specie nel basso Molise, sono il drastico abbassamento dell’età dei pazienti ospedalizzati e l’aggressività del virus, che rende più difficile la cura E’ stata trasferita dopo un breve passaggio nel reparto di Malattie infettive. (StatoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr