Viaggi all’estero, prorogata la quarantena per chi rientra in Italia

Viaggi all’estero, prorogata la quarantena per chi rientra in Italia
SiViaggia ESTERI

Inoltre, a prescindere dal risultato del test, devono rimanere in isolamento fiduciario per 5 giorni presso la propria abitazione.

Tuttavia, al momento l’Italia prosegue con limitazioni più stringenti al fine di ridurre il rischio di diffondere ulteriormente il contagio sul territorio nazionale

Al termine della quarantena, vige l’obbligo di sottoporsi a nuovo tampone.

Mentre nel nostro Paese proseguono dunque le restrizioni per chi viaggia all’estero, sono diversi gli Stati che iniziano pian piano a riaprirsi al turismo. (SiViaggia)

Ne parlano anche altre testate

La novità dell’ordinanza è che si amplia il numero di Paesi in cui è possibile viaggiare anche per turismo: dal 7 aprile si potrà viaggiare anche in Austria, Israele e il Regno Unito, inclusa l’Irlanda del Nord. (Qualitytravel.it)

Una volta raccolte, le capsule vengono trattate con un sistema che permette di separare i residui di caffè e l’alluminio. I consumatori possono riconsegnare le loro capsule esauste nell’apposita area recycling presente all’interno delle Boutique Nespresso o in alcune isole ecologiche distribuite sul territorio nazionale. (Yahoo Finanza)

A registrare dati peggiori in Europa solo la Turchia, con 127,4 detenuti ogni 100 posti (LaPresse) – L’Italia è il Paese dell’Ue con le carceri più sovraffollate: è quanto emerge dal rapporto ‘Space’ del Consiglio d’Europa, secondo cui al 31 gennaio 2020 l’occupazione era di 120,3 detenuti ogni 100 posti. (LaPresse)

Viaggi all'estero | ritorno in Italia | quarantena prorogata

Dal 7 aprile si può viaggiare anche in Austria, Israele e Regno Unito. Nella nuova ordinanza, quella del 2 aprile, il governo Draghi (diversamente da quanto previsto nell’ordinanza del 30 marzo) ha inserito – e dunque allargato i controlli – anche Austria, Israele, Regno Unito e Irlanda del Nord. (Open)

Queste disposizioni prevedono però anche specifiche deroghe come ad esempio per chi effettua ingressi mediante voli “Covid tested”. Con un’ordinanza del 2 aprile scorso il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha prorogato fino al 30 aprile le limitazioni disposte dall’ordinanza 30 marzo per tutti coloro che hanno soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti all’ingresso in Italia in uno o più Stati e territori dell’Unione Europea. (ondanews)

Viaggi all’estero, ritorno in Italia: quarantena prorogata (Di lunedì 5 aprile 2021) Chi rientra in Italia deve mettersi in quarantena per 5 giorni. -. Ultime Notizie dalla rete : Viaggi all’estero Imprese femminili: prima, dopo e durante il Coronavirus - Il Sole 24 ORE Il Sole 24 ORE (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr