Chi è Miss Hitler, la lombarda indagata per istigazione alla violenza contro ebrei e migranti

Chi è Miss Hitler, la lombarda indagata per istigazione alla violenza contro ebrei e migranti
Più informazioni:
Fanpage.it INTERNO

Dalle indagini, sembrerebbe che Rizzi stesse cercando di avere dei contatti con gruppi residenti in Portogallo

La partecipazione a un concorso filo-nazista. Rizzi è nota per le sue simpatie filo-naziste: alcuni anni fa aveva partecipato a un concorso lanciato su un social network russo vincendo poi il titolo di "miss Hitler".

Nell'agosto 2019 aveva anche partecipato a una conferenza nazionalista a Lisbona per creare un'alleanza transnazionale tra i movimenti d'ispirazione nazionalsocialista. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altre fonti

Sono 12 gli indagati per i reati di associazione finalizzata alla propaganda e all’istigazione per motivi di discriminazione etnica e religiosa (Corriere della Sera)

Lo smantellamento del gruppo è quindi il risultato di un’indagine condotta dal Ros con il supporto in fase esecutiva dei Comandi Provinciali Carabinieri di Cagliari, Cosenza, Frosinone, Latina, L’Aquila, Milano, Roma e Sassari, che ha portato all’esecuzione di un’ordinanza una misura cautelare personale dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, disposta dal Gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di 12 indagati per i reati di associazione finalizzata alla propaganda e all’istigazione per motivi di discriminazione etnica e religiosa. (Il Fatto Vesuviano)

Propaganda di idee naziste e antisemite, video e immagini dal contenuto razzista e discriminatorio, tesi negazioniste, istigazione a commettere azioni violente contro ebrei ed extracomunitari. Istigazione alla violenza razzista, tra gli indagati anche "Miss Hitler". (Prima la Martesana)

Blitz contro associazione antisemita, tra indagati 'Miss Hitler'. Contatti social con Gervasoni

Sullo sfondo, l'immagine di un'aquila e il simbolo dell'organizzazione: la sigla AR, "Ario Romano" all'interno di una "O" stilizzata, che sta per "ordine". Poi, la chiamata alle armi: "Ordine Ariano Romano è diventato il peggior incubo dei giudei d'Italia e tu italiano puoi contribuire a che tale incubo si trasformi in realtà", scrivevano. (la Repubblica)

Gli indagati, secondo le accuse, avevano appena iniziato a pianificare anche un’azione contro una struttura della Nato. Altri componenti del sodalizio intrattenevano relazioni invece con il gruppo di estrema destra portoghese «Nova ordem social» (Liberoquotidiano.it)

L'accusa ipotizzata nei confronti dei 12 indagati è di associazione finalizzata alla propaganda e all'istigazione per motivi di discriminazione etnica e religiosa. Dobbiamo mantenere alta l’attenzione affinché il web non diventi punto di ritrovo e di proselitismo dei gruppi suprematisti” (isnews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr