Divide l'obbligo di vaccinazione nelle rsa - TGR Friuli Venezia Giulia

Divide l'obbligo di vaccinazione nelle rsa - TGR Friuli Venezia Giulia
TGR – Rai ECONOMIA

Una direttiva che ha messo in allarme i gestori delle case di riposo.

Dello stesso segno il segretario regionale del sindacato pensionati della CGIL che chiede l'immediato ritiro del provvedimento.

Soluzione che non sposta il problema secondo i gestori, perplessi anche sulla lettura di Asugi dei dati sulle vaccinazioni tra gli operatori sanitari delle strutture, oggi al 34%.

Divide l'obbligo di vaccinazione nelle rsa. (TGR – Rai)

Ne parlano anche altri giornali

Proprio come sta succedendo in questi giorni nei musei».«Se non saremo i primi in Europa, saremo i secondi, i terzi. È un segnale di luce: quello che può guidare i teatri verso l'uscita dal tunnel della inattività. (Il Piccolo)

La regione, quindi, rappresenta il secondo territorio maggiormente fornito – dopo la Provincia di Bolzano – in proporzione alla popolazione con un valore di 9 mila 625 dosi ogni 100 mila abitanti. La differenza, alla fine, la fa sempre il metro di paragone scelto per definire l’andamento di un piano o un programma. (Il Messaggero Veneto)

In pochi casi sono state segnalate reazioni di tipo “allergiche” con la comparsa di orticaria dopo 4-5 giorni dalla prima dose. Sulla base di queste prime osservazioni, è stato deciso di riservare lo spazio per le visite presso la Clinica Dermatologica di Trieste e Gorizia (Il Friuli)

Riccardi: "Ok al vaccino Astrazeneca per gli under 65, la campagna vaccinale del Fvg verrà rimodulata"

"Chiediamo notizie chiare e certe sul piano vaccinale in città: abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da cittadini e letto sui quotidiani di grandi problematiche in fase di prenotazione del vaccino. Lo affermano i consiglieri comunali di opposizione e componenti la III commissione Politiche Sociali Eleonora Meloni, Simona Liguori, Riccardo Rizza, Domenico Liano e Giovanni Marsico dopo aver depositato un question time indirizzato al Sindaco e alla giunta di Udine sul piano vaccinale. (Il Friuli)

Sono comunque esclusi dal ricorso a questo siero le persone definite estremamente vulnerabili, per le quali la vaccinazione avverrà, in base alle indicazioni attuali, con i prodotti di altre aziende farmaceutiche, come Pfizer e Moderna" (Il Piccolo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr