Covid, Roberto Speranza: "Numeri migliori frutto della campagna vaccinale, ma dobbiamo tenere alta l'attenzione"

Covid, Roberto Speranza: Numeri migliori frutto della campagna vaccinale, ma dobbiamo tenere alta l'attenzione
La7 INTERNO

"E' stato incredibile lavorare con loro, la musica e il calcio uniscono la gente", ha affermato Garrix, presentando 'We are the people'

(LaPresse) - L'annuncio era arrivato una settimana fa, oggi è uscita 'We are the people', inno ufficiale degli Europei di calcio al via l'11 giugno in dodici città del Vecchio Continente, firmato da Martin Garrix insieme a Bono e The Edge degli U2.

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Se ne è parlato anche su altri media

Il dubbio sottolineato dalla professoressa Poli è che i rischi delle vaccinazioni superino i benefici, soprattutto quando si parla di giovani: "I vaccini sono tutti efficaci, ma non sono tutti uguali. "Il messaggio di fondo è che i vaccini sono e restano l'arma fondamentale che abbiamo per chiudere questa stagione così drammatica" (Fanpage.it)

L'Inrca è di nuovo Covid free, ma l'ospedale è al 25% del potenziale: «Persa metà degli interventi chirurgici». Quando la terza dose? L'ipotesi di base - evidenzia ancora Coppola - è quella di somministrare come terza dose un vaccino diverso rispetto alle prime due inoculazioni. (corriereadriatico.it)

Ma, dal punto di vista strettamente medico-scientifico, la terza dose di vaccino per un ulteriore richiamo in inverno è ancora un rebus. Prima il ministro della Sanità Roberto Speranza, poi, ieri, anche il commissario Figliuolo, hanno entrambi rilanciato rispetto all'ipotesi di una terza dose di vaccino da effettuare nei prossimi mesi. (Il Mattino)

Speranza: “Continuiamo a studiare rari casi avversi, ma vaccino è arma fondamentale contro pandemia”

Non più negli hub ma negli ambulatori | Read More | Repubblica.it > Cronaca. Advertisements Loading. .dvertisements Si partirà a gennaio, a un anno dalle prime dosi. (HelpMeTech)

Abbiamo una media di qualche migliaio di persone al giorno, distante da quando ne avevamo 20mila-25mila, ma il virus ancora c'è" E ancora: "È giusto continuare a verificare, a controllare, a studiare tutti i casi avversi ma il messaggio di fondo non può che essere molto netto e semplice: i vaccini sono e restano l'arma fondamentale che abbiamo per chiudere questa stagione così drammatica". (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr