Borsa Usa, in rialzo dopo dati su inflazione in linea con aspettative

Yahoo Finanza ECONOMIA

Le società a mega capitalizzazione tra cui Apple, Amazon.Com, Microsoft, Alphabet e Tesla estendono i guadagni e salgono fino al 3,3%.

Jefferies Financial scivola del 10,55% dopo aver mancato le stime per gli utili e i ricavi del quarto trimestre.

Tra gli altri titoli, Biogen crolla del 9,4%, zavorrando l'indice healthcare dell'S&P 500, che è in calo dello 0,4%.

Gli economisti intervistati da Reuters avevano previsto un aumento del Cpi dello 0,4% a dicembre e del 7,0% su base annua. (Yahoo Finanza)

La notizia riportata su altri media

Nel 1982, la Federal Reserve mirava ancora all'offerta di moneta, causando fluttuazioni imprevedibili dei tassi d'interesse. Più del 1982, due casi precedenti in cui l'inflazione ha raggiunto il 7% potrebbero contenere lezioni più utili per i giorni nostri (Milano Finanza)

Gli economisti intervistati da Dow Jones avevano previsto un calo a 200.000 unità, rispetto alle 207.000 unità della settimana scorsa Più delle attese, infine, la crescita dell'inflazione core su base mensile, pari a +0,6%, contro il +0,4% atteso. (Finanzaonline.com)

Il record di ieri, l’inflazione più alta dal 1982, rischia di essere battuto presto. — — — —. Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente (Il Sussidiario.net)

L’inflazione e Powell danno una mano al settore. Degli effetti del discorso di Jerome Powell ieri ne abbiamo già abbondantemente parlato. Come sempre un’accelerata intensa in termini di innalzamento dei tassi potrebbe avere effetti compressivi sulla possibile corsa del gruppo. (Criptovaluta.it)

Per chi dà ancora per buoni i dettami della regola di Taylor, i tassi dovrebbero essere già al 4,15%. Aveva già capito tutto Celentano negli anni Settanta, all'epoca di Svalutation: l'inflazione è una brutta bestia, specie per chi lavora. (ilGiornale.it)

Nel mese di dicembre, l’inflazione Usa, misurata dall’indice dei prezzi al consumo, è salita ulteriormente, al tasso anno del 7%, rispetto al +6,8% di novembre, e al record dal febbraio del 1982. Il CPI core era atteso in rialzo del 5,4% su base annua e del +0,5% su base mensile. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr