“Il mio Joker simbolo degli haters e la comicità in pandemia”. Un’intervista a Gabriele Salvatores

“Il mio Joker simbolo degli haters e la comicità in pandemia”. Un’intervista a Gabriele Salvatores
Wired.it CULTURA E SPETTACOLO

“Da napoletano l’ironia è sempre fondamentale, vengo da un popolo che ne fa uso anche quando ci sono le disgrazie.

Partiamo da una battuta del film: “La comicità è una medicina, non una caramella che fa marcire i denti”.

Lo dice chiaramente con il suo nuovo film, Comedians, Gabriele Salvatores, riprendendo il testo del drammaturgo inglese Trevor Griffiths che già aveva portato a teatro con successo 30 anni fa. (Wired.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Comedians, speciale Hot Corn Weekly. Qui l’intervista a Gabriele Salvatores: Ed è bravo Salvatores, con una platea di attori incredibili, a mantenere però ben coesa ed equilibrata questa libertà. (The Hot Corn Italy)

All’epoca quel testo era recente, aveva solo 12 anni, e Salvatores l’aveva già portato a teatro, la versione per il cinema (intitolata Kamikazen – Ultima notte a Milano) era quindi un’altra cosa. La storia è quella di un gruppo di aspiranti comici, tutti con un altro lavoro che vorrebbero mollare, che si preparano per una serata a lungo attesa in cui ci sar (BadTaste.it)

Insomma “Comedians” ancora oggi è di un’attualità incredibile. Sembra chiedere Salvatores ma la risposta è lì sotto gli occhi di tutti, in quei personaggi pronti a tradire e a tradirsi l’un l’altro: “Comedians” siamo tutti (Tiscali.it)

Il nuovo film di Gabriele Salvatores

Attraverso le storie di sei comici, Comedians è una riflessione sul senso stesso della comicità nel nostro tempo, affrontando temi di assoluta attualità. E uno dei temi di Comedians è proprio questo: cosa si è disposti a fare pur di avere successo”. (Sky Tg24 )

Viene criticato il regista bianco di Malcolm&Mary (Sam Levinson ndr) perché mette in scena un regista nero e che quindi si appropria di un cultura che non è sua e quindi non va bene. Sui set americani c’è addirittura il gender manager che deve controllare che non ci siano trasgressioni politicamente scorrette sulle questioni di genere. (Il Fatto Quotidiano)

Scrive Salvatores: “quello a teatro era il mio “Comedians” a 35 anni. Comedians è un testo scritto a fine anni ’70 e che riversa in ogni parola disincanto, scontento, voglia di qualcosa di migliore. (Artribune)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr