Milan, recuperato Romagnoli: il capitano ha svolto l’allenamento in gruppo

Pianeta Milan SPORT

Il difensore del Milan, dunque, inizia a pregustare il suo ritorno in campo dopo essere stato assente per un mese.

Questa mattina Alessio Romagnoli si è allenato insieme ai suoi compagni: il capitano è recuperato. Stando a quanto pubblicato dal Milan su Twitter attraverso diverse foto, Alessio Romagnoli ha preso parte all'intera seduta di allenamento insieme ai suoi compagni di squadra.

Il capitano rossonero ha recuperato dal suo problema al polpaccio e sta cercando di trovare la migliore condizione prima di tornare ad essere convocato da Stefano Pioli (Pianeta Milan)

La notizia riportata su altre testate

Alessio Romagnoli ha cominciato la sua stagione dai box, ricordiamo infatti i problemi muscolari che ha dovuto affrontare quest’estate: una lesione muscolare al polpaccio che lo ha costretto a restare fuori dal campo per 87 giorni. (Milan News)

In primis gli stipendi dei due calciatori (Bernardeschi guadagna più di Romagnoli). E poi c’è il fattore storico: gli ultimi "affari" sull’asse Milano-Torino non hanno portato fortuna ai rossoneri (TUTTO mercato WEB)

Il numero 13 dei rossoneri è infatti tornato a lavorare in gruppo con i compagni dopo diversi giorni di assenza. Milan: le ultime sulle condizioni di Romagnoli. Secondo quanto riportato dalla redazione di Milannews. (Fantacalcio.it)

La prova del 9 di Romagnoli: un mese e mezzo per svoltare o dirsi addio

Milan-Samp ha lasciato tracce acide. Con più 5 punti rispetto a quelli attuali, la Champions sarebbe in (Milan News)

Per questo motivo contro il Parma giocheranno ancora Tomori e Kjaer al centro della difesa, mentre Romagnoli cercherà di recuperare per la prossima sfida contro il Genoa. OMNISPORT | 08-04-2021 16:43 (Virgilio Sport)

Stefano Pioli si accinge ad affrontare gli ultimi nove tornanti stagionali con la rosa quasi al completo. Un riscatto da 28 milioni su cui parrebbero esserci pochi dubbi e che di conseguenza rannuvola l’orizzonte di Romagnoli. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr