Vaccini e stop all'obbligo, cosa dicono gli esperti

Vaccini e stop all'obbligo, cosa dicono gli esperti
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
Adnkronos SALUTE

Medici all'attacco contro l'emendamento presentato dal senatore della Lega Claudio Borghi al Dl liste d'attesa per cancellare l'obbligo vaccinale per i bambini introdotto dalla legge Lorenzin. Dagli infettivologi al pediatra il coro è unanime: le vaccinazioni sono fondamentali per la salvaguardia dei più piccoli. Bassetti Ironico Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive dell'ospedale policlinico San Martino di Genova che rileva come "Claudio Borghi è riuscito a fare una cosa fino ad oggi mai realizzata: ricompattare tutta la comunità scientifica, e mi pare anche una parte della sua maggioranza, sul valore dei vaccini. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Così ieri, domenica, è stata Più Europa ad affilare le armi, reclamando chiarimenti dal resto della maggioranza sull'emendamento Borghi che mira a far decadere l'obbligo vaccinale per i minori. (il Giornale)

«Le vaccinazioni rappresentano uno degli strumenti più efficaci nella prevenzione delle malattie infettive. È definitivamente dimostrato che il loro ruolo è fondamentale per garantire la salute e il benessere dei bambini». (Open)

La proposta della Lega di cancellare la legge Lorenzin sull’obbligo vaccinale per i bambini riaccende la contrapposizione tra scienza e teorie Novax. In questo contesto riemergono vecchie contrapposizioni nella politica regionale ma anche uno scontro tutto interno alla Lega. (Il Mattino di Padova)

Vaccini, i medici: "Eliminare l'obbligo metterebbe in pericolo i più fragili"

Sergio Abrignani che ne pensa della proposta del senatore leghista Borghi di abolire la legge Lorenzin che nel 2017 aveva introdotto l’obbligo di vaccinazione come lasciapassare per iscriversi a asilo nido e scuole dell’infanzia? «Pollice verso». (Corriere Roma)

Dovrebbe essere giudicato inammissibile per estraneità di materia, secondo quanto apprende LaPresse da fonti parlamentari, l’emendamento presentato dal senatore leghista Claudio Borghi al decreto sulle liste d’attesa volto ad abolire l’obbligo di 12 vaccini al fine di iscriversi alla scuola dell’infanzia, stabilito dalla legge Lorenzin del 2017. (LAPRESSE)

Così Pietro Dattolo, presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Firenze, commenta l’emendamento sull’interruzione dell’obbligo di vaccinazione per gli under 16 e i minori non accompagnati. (LuccaInDiretta)