Intervallo di 25 minuti? Arriva il no dell’IFAB: il comunicato ufficiale

Intervallo di 25 minuti? Arriva il no dell’IFAB: il comunicato ufficiale
MilanNews24.com SPORT

È stato deciso su questa base che questa proposta non venga accolta»

L’IFAB ha bocciato la proposta di allungare l’intervallo tra primo e secondo tempo a 25 minuti: il comunicato ufficiale. La durata dell’intervallo tra un tempo e l’altro durante le partite di calcio non cambierà, almeno per ora.

Lo ha fatto sapere l’IFAB (International Football Association Board), che ha rigettato la proposta lanciata dalla CONMEBOL, organo di governo del calcio sudamericano. (MilanNews24.com)

Su altre testate

È stato deciso su questa base di non accogliere questa proposta" L'IFAB ha invece detto no alla possibilità di estendere l'intervallo, da 15 a 25 minuti: "Diversi membri - si legge nel comunicato - hanno condiviso le loro preoccupazioni, in particolare per quanto riguarda il potenziale impatto negativo sul benessere e sulla sicurezza dei giocatori derivante da un lungo periodo di inattività. (TUTTO mercato WEB)

La durata dell’intervallo tra un tempo e l’altro durante le partite di calcio non subirà modifiche, almeno per ora. Lo ha fatto sapere l’IFAB (International Football Association Board), che ha rigettato la proposta lanciata dalla CONMEBOL, organo di governo del calcio sudamericano. (Calcio e Finanza)

"Dopo aver introdotto questa possibilità a seguito delle gare ravvicinate alle quali le squadre sono state costrette a causa della pandemia, l’IFAB ha valutato – a seguito delle proposte di numerose confederazioni, associazioni, leghe e altri principali soggetti interessati – di introdurre questa opzione permanentemente nelle Regole del Gioco (edizione 2022/23) - spiega CF -. (Fcinternews.it)

IFAB, no all'intervallo da 25'. Cinque cambi per sempre, a marzo può arrivare il via libera

Nei prossimi mesi è in programma però un nuovo vertice a Zurigo il 4 e 5 marzo 2022 (Inter-News)

Garzya attualmente è un allenatore e da (Torino Granata)

Come riporta TuttoMercatoWeb, è stata concordata una raccomandazione che dovrebbe essere presentata all'Assemblea generale annuale dell'IFAB nel marzo 2022: estendere in modo permanente l'opzione di consentire fino a cinque sostituzioni per squadra. (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr