Peugeot 408, un po’ berlina, un po’ Suv, un po’ coupé

Corriere della Sera ECONOMIA

La nuova Peugeot 408 sfugge a ogni etichetta. La si potrebbe definire un crossover nel senso letterale del termine, ovvero una vettura che unisce elementi provenienti da mondi differenti. E’ un po’ Suv, per via della posizione di guida rialzata e della notevole abitabilità, e un po’ berlina, per le linee aggressive e il comportamento su strada sportiveggiante. Ma nella vista laterale il profilo può ricordare quello di alcune coupé - complice il lunotto inclinato - mentre l’ampio portellone, che dà accesso a un bagaglio di tutto rispetto da 536 litri (1.611 abbattendo la seconda fila di sedili), potrebbe far invidia a quello di una wagon. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri media

Con una silhouette che l'avvicina alle vetture fastback delle categorie superiori, la Peugeot 408 promette di fare battaglia nel Segmento C grazie a dimensioni generose, grande tenuta di strada e comfort elevato. (Money.it)

La 408 si posiziona nella parte alta del segmento C e per il mercato europeo verrà costruita nella fabbrica francese a Mulhouse e per quello asiatico in quella cinese a Chengdu. (la Repubblica)

Sta di fatto che, insieme all’ormai dismesso coupé RCZ, la 408 è l’auto più innovativa del costruttore francese da un ventennio a questa parte. Quanto ci sia di vero in questa affermazione sarà il pubblico, come sempre, a valutarlo. (Il Fatto Quotidiano)

Leggi la notizia e guarda il video su Quattroruote.it È più bassa di una Suv e appena più alta di una berlina e, con quella coda, ha lo spazio che serve per tutta la famiglia. (Quattroruote)

Linee affilate, una calandra in tinta carrozzeria per integrarsi con il frontale e il nuovo emblema Peugeot, con la testa del leone di profilo, sono gli elementi che contraddistinguono al primo sguardo la nuova arrivata, insieme al paraurti posteriore, dal taglio rovesciato e innovativo. (Il Messaggero - Motori)

Dunque, ecco perché mi sento di chiamarla crossover: è una macchina dalle linee tipicamente fastback, con tanto di altezza ridotta sotto il metro e cinquanta, ma con quegli accorgimenti intelligenti dei SUV fra cui guida (relativamente) rialzata e fasce paracolpi a 360 gradi. (Automoto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr