Venezia78: Leone d'oro al francese “L'événement” di Audrey Diwan. Leone d'argento va a Paolo Sorrentino. Penelope Cruz miglior attrice

Venezia78: Leone d'oro al francese “L'événement” di Audrey Diwan. Leone d'argento va a Paolo Sorrentino. Penelope Cruz miglior attrice
Toscanaoggi.it CULTURA E SPETTACOLO

Penelope Cruz miglior attrice. Leone d’oro della 78ª Mostra del Cinema della Biennale di Venezia (2021) è stato conferito al film francese “L’événement” di Audrey Diwan, alla sua seconda regia.

La Cruz ha detto commossa: “Grazie Pedro, grazie per la tua fiducia e ispirazione continua.

Coppa Volpi miglior attrice è per Penelope Cruz per il film “Madres Paralelas” di Pedro Almodóvar.

Leone d’argento va a Paolo Sorrentino (Toscanaoggi.it)

Ne parlano anche altri media

Su Toni Servillo, uno dei protagonisti del film Ci vorrà tempo per capire cosa gli ha lasciato la pellicola. (IlNapolista)

Qui l’elenco completo di tutti i i vincitori della 78° Mostra del Cinema di Venezia: Il regista è scoppiato in lacrime durante il discorso di premiazione. (Thesocialpost.it)

Il regista premio Oscar non ha nascosto la sua soddisfazione e l’emozione per il premio mentre il Leone d’argento per la miglior regia è andato a Jane Campion per “The power of the dog“. Paolo Sorrentino (LaPresse)

Giletti: ” Cari napoletani gli scudetti non si vincono a settembre. La Juve ha giocatori abituati a vincere sempre”

Si ride e si piange guardando È stata la mano di Dio, ma non arrendetevi ai primi effetti, perché il Leone d’Argento di Venezia 78 è un infinito e meraviglioso esperimento di cura del buio, attraverso la mossa più seria di tutti: lo scherzo È stata la mano di Dio, però, non è un film autobiografico (e basta), e nemmeno è un film su Maradona. (doppiozero)

Perché allora non lasciarsi andare alla fede in Diego Armando, che da lassù, ha fatto contemporaneamente vincere sia il devoto Paolo che la squadra del Napoli impegnata nel mai banale match contro la Juve? (Il Fatto Quotidiano)

Wojciech Szczęsny non è Dino Zoff. Molti calciatori della Juventus sono abituati a vincere sempre, ma devono capire che bisogna essere uomini prima che calciatori (napolipiu.com – Calcio Napoli Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr