Porto Cesareo, turista veneta annega mentre fa «snorkeling»

Porto Cesareo, turista veneta annega mentre fa «snorkeling»
La Gazzetta del Mezzogiorno La Gazzetta del Mezzogiorno (Interno)

Soccorsa e trascinata a riva, a nulla sono valsi i tentativi dei sanitari del 118 di rianimarla.

La donna, forse colta da un malore improvviso, era nel primo pomeriggio in un tratto di mare davanti alla spiaggia di Punta Grossa, da poco in acqua da sola: il marito e i figli erano rientrati a riva mentre lei continuava a ispezionare i fondali con maschera e boccaglio.

La notizia riportata su altri media

Una tragedia ancora più dolorosa pèerché consumatasi sotto gli occhi dei figlie del marito. Sembrava presa dalla bellezza dei fondali Margherita Novello, di Vicenza, hanno creduto i suoi familiari non vedendola tornare a riva dopo una ventina di minuti. (Quotidiano di Puglia)

Una donna di 44 anni ha perso la vita nel primo pomeriggio di oggi in un tratto di mare tra le località Punta Grossa e Punta Prosciutto. Dopo il bagno tutti insieme, la donna è rimasta in acqua per osservare i fondali con la maschera e il boccaglio. (La Voce di Manduria)

Aveva raggiunto il Salento con marito e due figli per l’agognata vacanza, tanto attesa dopo i lunghi mesi di lockdown. – Uscendo dall’acqua, l’avevano lasciata alla sua attività di snorkeling, con maschera e tubo. (LeccePrima)

Sembrava presa dalla bellezza dei fondali M.N., di Padova, hanno creduto i suoi familiari non vedendola tornare a riva dopo una ventina di minuti. Ha indossato maschera, boccaglio e pinne per godersi i fondali cristallini del tratto di spiaggia di Punta Grossa 1, poco distante dal lido La Spiaggetta. (Leggo.it)

– La vacanza nel Salento per un’intera famiglia della provincia di Vicenza si è trasformata in tragedia. A monte della tragedia potrebbe esserci un malore, accusato dalla donna durante l’immersione e rivelatosi, poi, fatale. (TeleRama News)

Nonostante i tentativi disperati, per una turista 44enne del Veneto non c’è stato più nulla da fare. Sono stati vani, purtroppo, i tentativi dei sanitari che hanno cercato in tutti i modi di rianimarla. (Leccenews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr