Afghanistan, la conquista del Panshir: il reportage esclusivo di Sky TG24. VIDEO

Sky Tg24 ESTERI

Al fronte una piccola sacca di resistenza in una valle, guidata dal figlio del 'Leone del Panshir', Ahmad Massoud, prova a resistere, ma è ormai finita: i talebani sono i leader indiscussi del Paese

Intanto molte persone tentano la fuga: il racconto di Filippo Rossi. La valle del Panshir, teatro di resistenza, è caduta nelle mani dell’Emirato islamico talebano che ora è così padrone di tutto l’Afghanistan, come racconta Filippo Rossi nel suo reportage in esclusiva per Sky TG24. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altri giornali

“Abbiamo voluto rendere in questo modo onore ai soldati del Panjshir che, raccolta l’eredità di Massoud, stanno combattendo contro le milizie talebane tra le montagne dell’Afghanistan – afferma CasaPound Italia in una nota – Tutto l’Afghanistan si trova a vivere una fase di profonda crisi, caratterizzata da un intreccio di accordi spregiudicati e tradimenti ignobili, cui si aggiunge il nuovo tentativo di invasione da parte del Pakistan. (La mia città NEWS)

“Abbiamo voluto rendere in questo modo onore ai soldati del Panjshir che, raccolta l’eredità di Massoud, stanno combattendo contro le milizie talebane tra le montagne dell’Afghanistan. (Il Cittadino on line)

Attualmente Wali Massoud vive in Europa e cerca di dare man forte politicamente alla causa portata avanti dal nipote che "sta bene, è energico, lucido", riferisce A dirlo con forza è Wali Massoud, fratello del "Leone del Panshir", che combatté prima i sovietici e poi i talebani, e zio di Ahmad Massoud, attuale leader dell'Alleanza del Nord. (tvsvizzera.it)

A dirlo con forza è Wali Massoud, fratello del “Leone del Panshir”, che combatté prima i sovietici e poi i talebani, e zio di Ahmad Massoud, attuale leader dell’Alleanza del Nord. Attualmente Wali Massoud vive in Europa e cerca di dare man forte politicamente alla causa portata avanti dal nipote che “sta bene, è energico, lucido”, riferisce (Ticinonews.ch)

Giovedì 9 settembre si è tenuta la cerimonia di lutto per le persone cadute in Panshir. In questo video si vede il giovane leader Ahmad Massoud che ha parlato per qualche minuto durante la cerimonia. (Corriere TV)

Sangue sarà sparso sulla sabbia del deserto o tra le rocce del Panshir, ma la luce trionferà sempre sulle tenebre: un libro è assai più pericoloso di qualsiasi pallottola e la democrazia si esporta Perché?Perché hanno perso, anche se non se ne rendono ancora conto e, anzi, ritengono d’aver riportato una storica vittoria sull’Occidente. (La Pressa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr