Mostro di Firenze, maxi-ispezione a sorpresa nel luogo dell’ultimo omicidio

Mostro di Firenze, maxi-ispezione a sorpresa nel luogo dell’ultimo omicidio
Quotidiano di Sicilia INTERNO

Personale di Firenze e della direzione di Roma è sul posto.

Sopralluogo a sorpresa della polizia scientifica, stamani, nel bosco e di Scopeti di San Casciano Val di Pesa (Firenze), luogo dell’ultimo omicidio attribuito al cosiddetto Mostro di Firenze, l’uccisione dei francesi Nadine Mauriot e Jean Michel Kraveichvili, i cui cadaveri furono trovati il 9 settembre 1985 da un cercatore di funghi.

L’obiettivo, secondo quanto appreso, è ottenere con tecnologie attuali la ricostruzione dei luoghi topografica, con rilievi che comprendono pure la strada, e forestale, per stabilire l’esatta disposizione della vegetazione

(Quotidiano di Sicilia)

Su altre fonti

Gli specialisti della polizia scientifica di Roma sono arrivati nel bosco degli Scopeti, nel territorio comunale di San Casciano Val di Pesa, nel Fiorentino, dove 36 anni fa fu commesso il duplice assassinio dei fidanzati francesi Nadine Mauriot e Jean Michel Kraveichvili, i cui cadaveri vennero ritrovati il 9 settembre del 1985. (Repubblica TV)

Sopralluogo a sorpresa della polizia scientifica, stamani, nel bosco e di Scopeti di San Casciano Val di Pesa (Firenze), luogo dell'ultimo omicidio attribuito al cosiddetto Mostro di Firenze, l'uccisione dei francesi Nadine Mauriot e Jean Michel Kraveichvili, i cui cadaveri furono trovati il 9 settembre 1985 da un cercatore di funghi. (Corriere TV)

L'assassino utilizzò un coltello per recidere il telo della tenda, spostandosi verso l'ingresso per sparare. L'aggressore compì delle mutilazioni al pube e al seno sinistro della donna, nascondendone in parte anche il corpo (foto CGE) (La Repubblica Firenze.it)

Mostro di Firenze, sopralluogo high-tech nel bosco degli Scopeti che fu scena di un crimine

Sul posto sono andati sia personale di Firenze sia della direzione di Roma. L’obiettivo, secondo quanto appreso, è ottenere con tecnologie attuali la ricostruzione dei luoghi topografica, con rilievi che comprendono pure la strada, e forestale, per stabilire l’esatta disposizione della vegetazione. (L'HuffPost)

per le riprese è stato utilizzato anche un drone della polizia scientifica che ha sorvolato accuratamente la piazzola dell'ultimo delitto del Mostro. Mario Vanni e Giancarlo Lotti, anche loro ormai morti, vennero successivamente condannati in via definitiva per quattro degli otto duplici omicidi (Rai News)

Tutto il materiale realizzato verrà inviato anche alla procura di Firenze, con la quale è stato concordato il sopralluogo, per eventuali valutazioni: è tutt’altro che escluso, quindi, che possa essere utilizzato per le indagini sui delitti. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr