Terza dose per tutti? Ecco quando potrebbe scattare il richiamo che fa già discutere

QuiComo ECONOMIA

Per tutti i tipi di vaccino e contro tutte le varianti considerate, l'efficacia dell'immunizzazione risulta maggiore contro la malattia grave rispetto a forme lievi

Lancet: "La terza dose non serve per tutti". Per quanto riguarda il resto della popolazione c'è invece bisogno di dati più solidi.

Chi deve fare la terza dose. Il ministero della Salute ha stabilito con una circolare che la terza dose di vaccino anti covid è destinata ai soggetti fragili e immunocompromessi, nonché ai sanitari, facendo una distinzione tra dose addizionale e dose booster. (QuiComo)

Se ne è parlato anche su altri media

Lo ha annunciato Marco Cavaleri, responsabile della task force per i vaccini e le terapie Covid-19 dell’Ema. «Siamo in contatto con l’azienda per sapere quando verranno condivisi con noi assieme ad altri dati sulla somministrazione della seconda dose dopo un intervallo di tempo più lungo» (Il Sussidiario.net)

Sono 505 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, – 11 rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Sono 4.061 i nuovi casi di positività al covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 321.554 tamponi processati. (ART News - Agenzia Stampa)

E’ atteso “per l’inizio di ottobre” l’esito della valutazione sulla richiesta, avanzata da Pfizer/BioNTech per l’approvazione negli over 16 della terza dose del vaccino anti-Covid Comirnaty. Terza dose del vaccino Pfizer e dati su immunizzazione under 12. (QuiFinanza)

– Terza dose del vaccino Pfizer anche per i 16enni, sei mesi dopo la seconda. La Commissione tecnico-scientifica dell’Aifa aveva chiarito che “l’inclusione nella popolazione cui somministrare in via prioritaria la terza dose può essere considerata a seconda del livello di esposizione all’infezione”. (NewSicilia)

Fornito da Corriere della Sera. «L’Ema sta valutando l’uso di una terza dose del vaccino Pfizer per persone di almeno 16 anni da somministrare sei mesi dopo la seconda». «La terza dose di vaccino andrebbe fatta sei mesi dopo la seconda se si vuole avere un livello di protezione che blocchi la trasmissione», rimarca il virologo Andrea Crisanti. (Notizie - MSN Italia)

Sileri: «I tempi per l’estensione generalizzata ce li dirà la scienza». «È verosimile che ci sarà la terza dose per tutti, ma i tempi ce li dirà la scienza. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr