Il mio ricordo di Astori: per lasciare tracce, non è obbligatorio arrivare in cima

Eurosport.it Eurosport.it
(Sezione: Sport) Non ci sono morti di serie A o di serie B. Astori, però, era uno dei nostri. Si è staccato dalla cordata: e dal momento che tutto il mondo è paese, il paese lo piange. Era nato nel Bergamasco e cresciuto nel Milan. Poi Pizzighettone, Cremonese, molto Cagliari, un po’ di Roma e tanta Fiorentina
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....