Intesa Sp, al via Motore Italia, piano da 50 mld per il rilancio delle pmi

Milano Finanza ECONOMIA

Previsti inoltre ulteriori interventi per preparare le Pmi al rilancio economico e al recupero di competitivita' attraverso investimenti per la transizione digitale e sostenibile, in linea con i futuri obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Recovery Plan)

Il piano mette a disposizione 50 miliardi di euro di nuovo credito a favore di iniziative per la liquidita' e investimenti nella transizione sostenibile e digitale. (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altre testate

Accanto a Barrese, per la presentazione di oggi, Emanuele Orsini (vicepresidente di Confindustria per il Credito, la Finanza e il Fisco); Anna Roscio (responsabile direzione Sales&Marketing Imprese); Gregorio de Felice (chief economist di Intesa Sanpaolo) e Nando Pagnoncelli (presidente IPSOS). (QuiFinanza)

Del resto, la situazione economica, secondo Nando Pagnoncelli (Ipsos), è giudicata più grave di quella finanziaria del 2008 Si chiama "Motore Italia" il programma strategico di finanziamenti e iniziative lanciato ieri da Intesa Sanpaolo con l’obiettivo di consentire alle Pmi italiane di superare le difficoltà provocate dalla pandemia e rilanciarsi attraverso progetti di sviluppo e crescita. (QUOTIDIANO.NET)

Intesa Sanpaolo ha attivato, fin da agosto 2020, soluzioni per l’acquisto dei crediti fiscali legati al superbonus previsto dal decreto Rilancio. Su queste premesse sono già attivi i nuovi S-loans, che si affiancano al plafond destinato da Intesa Sanpaolo ad investimenti in circular economy. (CorCom)

"La ripresa dell'economia italiana sarà parziale rispetto alla caduta del pil subita nel 2020, con un +3,7% quest'anno dopo il -8,9% del 2020. La crescita globale del pil è vista al 5,3% nel 2021, dopo il -4,1% del 2020 con un ruolo trainante di Asia e Stati Uniti. (Milano Finanza)

Cosa è la piattaforma WASP di Agile Labs? Grazie a questa filosofia, Agile Lab attualmente gestisce 15 progetti, declinati su 30 macro attività. (EDGE9)

Un plafond da 50 miliardi di euro, di cui 10 miliardi destinati al Triveneto, per aiutare le piccole e medie imprese a rialzarsi dopo la crisi pandemica. Che ha auspicato riforme che accrescano la produttività e il potenziale di crescita, intervenendo sulla Pa, sulla giustizia civile e sul fisco. (il Corriere delle Alpi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr