Tor des Géants, la spunta Franco Collé: è nuovo record assoluto

AostaNews24 SPORT

Franco Collé, dopo un testa a testa appassionante con Jonas Russi, taglia il traguardo del Tor des Geants con un grosso sorriso stampato sulla faccia, nonostante sia la terza notte di gara e la pioggia continui ad esser battente.

Dopo due anni c’era grande voglia di TOR!”, dice Collé

Sono felice per questo record.

“Ho voluto arrivare al traguardo a tutti i costi, mi ero ripromesso di non mollare nonostante i problemi avuti in gara, per riscattare il ritiro di due anni fa. (AostaNews24)

Se ne è parlato anche su altri media

Collé e Russi hanno gareggiato a lungo insieme Con un tempo di 66h43’57’’ per i 330 km e 24.000 m D+ del percorso di gara, Collé ha anche migliorato il precedente record (67h52’15”) segnato da Javi Dominguez nel 2017. (Versante Sud)

Tor des Géants: Franco Collé vince, per la terza volta, l’ultramaratona delle Alpi. AOSTA – Di nuovo lui, Franco Collé, il super maratoneta vincitore, per la terza volta, del ‘Tor des Géants’, la gara di trail di categoria XXL, sulle Alpi. (VoxPublica)

Con questa terza, meritatissima vittoria (è il primo ad aggiudicarsele), Franco Collé si conferma il re del TOR330 – Tor de Geants, di cui EOLO è main sponsor. Ha tagliato il traguardo alle 4.43, sorridente nonostante la terza notte di gara e la pioggia battente. (varesenews.it)

Tor des Géants: Franco Collé vince, per la terza volta, l'ultramaratona delle Alpi

Terza assoluta e prima donna, la canadese Stephanie Case Collé abbassa di circa un’ora il primato della gara– finora fermo a 67 ore e 52 minuti- registrato nel 2017 dallo spagnolo Javi Dominguez. (Dire)

Il valdostano è arrivato alle 4,43 al traguardo di Courmayeur dopo aver percorso l’ultramaratona alpina di 330 chilometri che si corre sulle Alte Vie della Valle d’Aosta. Tor des Géants 2021, 3^ vittoria e record per Franco Collé Il valdostano è arrivato al traguardo dell'ultramaratona stamani dopo 66 ore, 43 minuti e 57 secondi. (Mount Live)

Ha tagliato il traguardo dopo 66 ore e 43 minuti di salite e discese durissime, con un dislivello positivo di 24 mila metri. La spagnola Silvia Trigueras Garrota si è piazzata al nono posto, risultando, comunque, la prima tra le donne (VoxPublica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr