Foggia, il racket fa esplodere 9 bombe in 8 giorni: durante la notte maxi blitz in tutta la provincia

Foggia, il racket fa esplodere 9 bombe in 8 giorni: durante la notte maxi blitz in tutta la provincia
Altri dettagli:
Fanpage.it INTERNO

A cura di Gabriella Mazzeo. Maxi operazione anti-racket a Foggia e San Severo.

Centinaia di agenti della polizia, carabinieri e militari della Guardia di Finanza sono stati impegnati in perquisizioni a tappeto per controlli riguardanti armi e droga.

Foggia, il racket fa esplodere 9 bombe in 8 giorni: durante la notte maxi blitz in tutta la provincia In poco più di una settimana sono state esplose 9 bombe ai danni di diverse attività commerciali nel Foggiano. (Fanpage.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Per quanto riguarda gli stupefacenti, sequestrati, 448 grammi di eroina, 123 gr di cocaina, 313 di hashish e oltre 1 kg di marijuana Oltre 1,5 kg di materiale esplodente, armi e munizioni, e oltre 2 kg di stupefacente sequestrato. (FoggiaToday)

E' la risposta dello Stato alla raffica di attentati (nove in otto giorni) che hanno colpito la provincia in questo inizio di 2022: bombe contro attività commerciali espressione di azioni estorsive. Oggi a Foggia c'è il sottosegretario alla Giustizia Anna Macina: incontrerà il procuratore Ludovico Vaccaro assieme ad una delegazione di parlamentari del M5S (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Si tratta di una immediata risposta – in termini di legalità e di controllo del territorio – da parte delle forze dell’ordine dopo i gravi episodi delittuosi che, nei giorni scorsi, hanno colpito e ferito le città di Foggia e San Severo (StatoQuotidiano.it)

Le strategie dei clan dietro le bombe:recuperare soldi dopo il lockdown

Si tratta dell’ennesimo intervento “muscolare” della “Squadra Stato”, le cui risultanze operative ed investigative saranno poi vagliate dall’Autorità Giudiziaria competente. Bari, Reparto Prevenzione Crimine, Carabinieri “Cacciatori di Puglia”, “Baschi Verdi”, 11° Rgt “Carabinieri Puglia”, Cinofili, Elicotteristi, etc. (l'Immediato)

Si tratta dell’ennesimo intervento “muscolare” della “Squadra Stato”, le cui risultanze operative ed investigative saranno poi vagliate dall’Autorità Giudiziaria competente. Bari, Reparto Prevenzione Crimine, Carabinieri “Cacciatori di Puglia”, “Baschi Verdi”, 11° Rgt “Carabinieri Puglia”, Cinofili, Elicotteristi, etc. (La Gazzetta di San Severo)

Blitz che ha messo in luce che nel centro dell’alto Tavoliere sono operanti due clan: La Piccirella e i Nardino Questo sino al giugno del 2019 quando, l’operazione antimafia Ares accertò che quelle San Severo erano diventate autonome e indipendenti rispetto alle organizzazioni mafiose di Foggia (Corriere del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr