La Juve e l’arte di piangere negando di piangere

La Juve e l’arte di piangere negando di piangere
Tutto Napoli SPORT

È il dico non dico, sono i lacrimosi a cui faceva riferimento Luciano Spalletti nella conferenza stampa post Juventus.

È una strategia elaborata in anni di storia, finemente affinata nel tempo come una lama di un coltello con la lama sempre tagliente.

Per ultima arriva quella che si attiva dopo la vittoria col modesto Malmoe, una squadra che faticherebbe a salvarsi in Serie A.

Il rinvio di Juve-Napoli dello scorso anno aveva il sostegno giuridico, eppure c’è qualcuno che continua ad usarlo con ironia colposa

Prima, durante e dopo Napoli-Juve, si sono attivati una serie di meccanismi comunicativi ormai consolidati. (Tutto Napoli)

Su altri giornali

Juventus Milan, Chiesa nelle mani dei fisioterapisti: cosa filtra. Dopo aver saltato la partita con il Napoli e non essere partito per la Svezia dopo il fastidio muscolare al flessore accusato in Nazionale, il numero 22 potrebbe rientrare domenica. (MilanNews24.com)

E comunque, per dirne uno, se hai Cuadrado a puntare l'uomo sulla destra dell'area, qualcosa ne vien fuori" (TUTTO mercato WEB)

Il 29 settembre c’è il Chelsea Campione d’Europa a Torino, e sarà un’altra musica Ma ecco che arriva, la bella serata, ci voleva: la vittoria chiara, senza sbavature. (juventibus)

L'ex bianconero Amoruso inaugura il Padel Club di Tolcinasco

Allegri potrebbe insistere sul 4-4-2. Quale sarà il nuovo modulo della Juventus in vista del proseguimento della stagione? Il centrocampo, poi, come detto, sarà completato da Bentancur, Locatelli e Rabiot, un 4-4-2, mascherato in un 4-3-3. (SerieANews)

«Un articolato Calendario di “sopralluoghi accompagnati” a partecipazione gratuita – evidenzia Marco Balsamo, coordinatore di “PeriferiArtMi” – per far conoscere l’altra Milano attraverso gli aspetti artistici, architettonici, paesaggistici e museali» (info: www. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Insieme ad Alessandro Budel abbiamo deciso infatti di aprire agli appassionati di padel una location unica, suggestiva: sei campi all'interno del Golf Club di Tolcinasco, appena fuori Milano Nella splendida ed elegante cornice del cinquecentesco Castello di Tolcinasco, appena fuori Milano, all’interno del Golf Club verranno, infatti, inaugurati sei nuovi campi di padel, di cui tre coperti e tre scoperti. (Tutto Juve)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr