Evergrande evita crac, ma strada in salita

ilGiornale.it ECONOMIA

Secondo Reuters, dal mese scorso Evergrande ha mancato di onorare pagamenti per almeno 279 milioni di dollari.

Evergrande ha trovato il suo gancio in mezzo al cielo, ci si è aggrappata e ha evitato il precipizio.

E fra novembre e dicembre, arriveranno a scadenza altri interessi su bond denominati in dollari.

Il secondo: Evergrande rimane una candela accesa su entrambe le estremità dovendo da un lato far fronte al crollo delle proprie entrate (-80%) e dall'altro reperire ancora una montagna di denaro per soddisfare i rimborsi. (ilGiornale.it)

Se ne è parlato anche su altri media

La notizia del pagamento degli interessi è stata riportata dal Securities Times, quotidiano finanziario cinese controllato da Pechino. I bond, denominati in dollari, sono detenuti soprattutto da investitori stranieri (Finanzaonline.com)

L'azienda immobiliare cinese ha pagato il coupon sui bond offshore scaduti lo scorso 23 settembre. Christian Liotta. Evergrande si salva in extremis dal default: l'azienda immobiliare cinese, infatti, ha pagato gli 83,5 milioni di dollari di coupon sul bond offshore in dollari scaduti il 23 settembre attraverso un conto Citibank. (Fcinternews.it)

Ma sarà sufficiente a confermare la ripresa degli utili delle società di tipo A (i titoli scambiati a Shanghai e Shenzhen). La scelta di pagare i detentori internazionali del bond, per quanto giunta sul filo di lana, arriva in un momento particolare. (Milano Finanza)

(…)The person said Evergrande remitted $83.5 million to a trustee account at Citibank on Thursday – as earlier reported on Friday by state-backed Securities Times – allowing it to pay all bondholders before the payment grace period ends on Oct. (Finanza.com)

Tuttavia, per realizzare la completa transizione di Evergrande verso il settore automobilistico, il volume del mercato immobiliare subira' una contrazione, passando dai 109 miliardi di dollari dello scorso anno a un decremento di 31 miliardi su base annua nei prossimi dieci anni. (fcinter1908)

Per ottenere l'estensione, il presidente di Evergrande, Hui Ka Yan, ha dovuto accettare di finanziare di tasca propria il completamento di un progetto residenziale legato al bond. Una situazione finanziaria tragica, costata ieri in Borsa alle azioni Evergrande un tonfo del 12,5% nella prima seduta di contrattazioni dopo una sospensione di oltre due settimane. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr