Draghi loda ancora il modello Italia, ma intanto confina i suoi cittadini

Draghi loda ancora il modello Italia, ma intanto confina i suoi cittadini
La Verità ESTERI

Il premier afferma che i renitenti non sono «parte della società con tutti noi» e balbetta sull'abolizione dello stato d'emergenza.La conferenza stampa di Mario Draghi dopo il Consiglio dei ministri ieri sera è cominciata così. «La situazione italiana oggi è sotto controllo, in una delle situazioni

(La Verità)

Se ne è parlato anche su altri media

Mario Draghi annuncia le attività di «sensibilizzazione» per vincere le resistenze. Roberto Speranza intanto dà per certo gli ok di Ema e Aifa per l'iniezione nella fascia 5-11 anni. E Giorgio Palù si spinge oltre, ipotizzandone già l'obbligo. (La Verità)

Regioni accontentate: il super green pass (valido 9 mesi) scatterà in zona bianca. Locali ed eventi preclusi ai non inoculati fino al 15 gennaio. Sui bus servirà la card versione base. Comitati per i controlli, l'obbligo vaccinale varrà pure per prof e forze dell'ordine. (La Verità)

Sul trattato con Parigi interviene il Copasir

Domani la firma sul controverso accordo che ci legherà alla Francia. Il presidente Adolfo Urso convoca Luigi Di Maio e lo bacchetta: «Per il memorandum sulla Via della seta c'era stata un'informativa preventiva». (La Verità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr