Poste Italiane, rating «A-» di Cdp nella lotta al cambiamento climatico

Corriere della Sera ECONOMIA

La disclosure ambientale Oltre 13.000 aziende a livello globale, nel 2021, hanno fornito disclosure ambientale richiesta da oltre 590 investitori, che rappresentano 110 trilioni di dollari di asset gestiti.

Lo ha comunicato il gruppo guidato da Mattel Del Fante.

Del Fante: «Accelerare sugli obiettivi di sostenibilità» «L’inclusione nella fascia “Leadership” per il secondo anno consecutivo – ha dichiarato l’amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante - certifica il nostro impegno concreto nella lotta al cambiamento climatico, centrale nelle politiche di sostenibilità del gruppo

«La certificazione ottenuta da Poste Italiane - si legge nella nota - riveste particolare rilievo in considerazione del prestigio mondiale di Cdp, ente non profit riconosciuto ‘gold standard’ internazionale di reporting ambientale nella valutazione dell’efficacia delle performance e delle strategie aziendali». (Corriere della Sera)

Su altre testate

Nello specifico, le sei imprese italiane hanno ottenuto il massimo punteggio nella lotta al cambiamento climatico. Sono sei le aziende italiane che si sono contraddistinte per la loro leadership ambientale nel 2021. (Milano Finanza)

Il riconoscimento da parte di Cdp conferma il «costante impegno di Pirelli nell’ambito della sostenibilità ambientale, dove la società ha un target sulla riduzione delle emissioni di Co2 validato da Science Based Targets Initiative e si è ormai da tempo data un obiettivo di “carbon neutrality” al 2030. (Corriere della Sera)

Per Cdp, Brembo si è dimostrata un’azienda «leader a livello mondiale attraverso una significativa e trasparente azione nei confronti del cambiamento climatico e dei rischi della gestione delle risorse idriche», evidenzia una nota. (L'Eco di Bergamo)

È un risultato molto importante e per noi ancora più gratificante in un anno in cui celebriamo il 60 anniversario dalla fondazione di Brembo. Per CDP, Brembo si è dimostrata un’azienda leader a livello mondiale attraverso una significativa e trasparente azione nei confronti del cambiamento climatico e dei rischi della gestione delle risorse idriche. (BergamoNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr