Controlliamo il mutuo perché potrebbe essere nullo e potremmo non dovere più nulla alla banca

Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Ci sono varie cause che possono portare alla nullità di un mutuo fondiario.

In questo caso quel prestito potrebbe essere nullo e si potrebbe non dovere nulla alla banca.

Quindi controlliamo il mutuo perché potrebbe essere nullo e potremmo non dovere più nulla alla banca.

In questo articolo gli Esperti di ProiezionidiBorsa indicano perché un mutuo fondiario potrebbe essere invalido.

Controlliamo il mutuo perché potrebbe essere nullo e potremmo non dovere più nulla alla banca. (Proiezioni di Borsa)

La notizia riportata su altri media

Seguono nella graduatoria regionale i richiedenti di Latina, che hanno chiesto, sempre in media, 124.873 euro e quelli di Viterbo (118.650 euro). (Rieti Life)

Il che rendeva il tasso variabile decisamente più attraente. Se si guarda al tasso variabile, l’asticella scende ancora più giù. (Il Messaggero)

L’operazione “mutui facili” della guardia di finanza di Savona ha portato alla luce una truffa ai danni di diversi istituti di credito del ponente ligure messa in atto da sette persone originarie di Torino e residenti tra Liguria e Piemonte. (TorinoToday)

Tutti ostentavano un elevato tenore di vita e di certo non erano in ristrettezza economica, visti i possedimenti immobiliari in oggetto. Durante la loro permanenza in riviera avevano intessuto una fitta rete di conoscenze, utile a supportare il quadro di falsità prospettato agli istituti di credito (La Repubblica)

4 Marzo 2021. di Giovanni Del Giaccio. (Lettura 2 minuti). . . . Diminuisce il valore degli immobili, quello dei mutui erogati e si sceglie sempre più di vivere al di fuori delle città. A Latina, invece, chi si è rivolto ad un istituto di credito nel 2020 ha chiesto, in media, 124.873 euro. (Il Messaggero)

Ebbene dovete sapere che è possibile sapere in modo facile e veloce se si tratta di un tasso usurario. Quest’ultimi vengono calcolati applicando dei tassi di interesse che possono risultare alquanto differenti a seconda dell’istituto di riferimento. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr