Spartak-Napoli 2-1, pagelle / Se tutti avessero l'etica del lavoro di Di Lorenzo - ilNapolista

Spartak-Napoli 2-1, pagelle / Se tutti avessero l'etica del lavoro di Di Lorenzo - ilNapolista
IlNapolista SPORT

E per me è già tanto, Ilaria – 6. Non ha alcuna colpa sui due gol presi.

Al 24’ potrebbe già segnare ma il diabolico russo tra i pali, già a terra, alza un braccio e devia

Ha la testa altrove, soprattutto su quel cross russo che poi Sobolev inzucca con successo – 5. Se viene meno pure Koulibaly….

Di sicuro un colpo all’occhio, qualcosa che risaltava, come la solitudine di Alex Meret rispetto ai compagni – 6. (IlNapolista)

Se ne è parlato anche su altre testate

L’obiettivo di Spalletti è quello di averlo al meglio per il match con la Lazio in programma domenica sera Il capitano azzurro punta il match di domenica contro i biancocelesti. Il Corriere dello Sport fa il punto della situazione su Lorenzo Insigne. (Lazio News 24)

Oggi con la coppia Lobotka-Zielinski la fase difensiva del centrocampo è stata pari a zero. Demme Napoli. Chiariello: "Koulibaly si è fatto mangiare in testa". La fase difensiva del Napoli poggia in gran parte sulle sue qualità fisiche, tattiche e d’interdizione, consentendo a Fabian Ruiz di dedicarsi alla costruzione del gioco. (SpazioNapoli)

Al momento di lasciare la panchina per rientrare negli spogliatoi il tecnico del Napoli si è rifiutato di stringere la mano al tecnico dei russi Rui Vitoria. "Perchè non mi è venuto salutare all'inizio - ha spiegato poi Spalletti nel dopo gara - Troppo facile alla fine quando hai vinto. (Sport Mediaset)

Spalletti non saluta il tecnico dello Spartak: "Si fa all'inizio, troppo facile alla fine quando hai vinto" - Sportmediaset

Si saluta all'inizio, non dopo che hai vinto!" Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Abbiamo giocato di piu' la palla nel secondo tempo. (Napoli Magazine)

Lo Spartak dopo la vittoria per 2-1 ha repostato un link del profilo twitter 'Italian Football TV' che, nel pre-partita, parlava di un Napoli alla ricerca di rivincita dopo il ko al Maradona e raffigurava Insigne con la maschera di 'V per Vendetta'. (Firenze Viola)

“Alla faccia del fair play“, conclude la società moscovita. I tifosi del Napoli rispondono: Non parlate voi di fair play. (Virgilio Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr