MotoGP Doha: serve un pilota diverso per portare l'Aprilia sul podio?

MotoGP Doha: serve un pilota diverso per portare l'Aprilia sul podio?
Motosprint.it SPORT

E soprattutto, potrebbe essere Andrea il pilota giusto per dare una svolta al progetto Aprilia?

Nel GP del Qatar Aleix ha chiuso con il settimo piazzamento, mentre in quello di Doha con il decimo.

Un campione con una maggiore esperienza e con maggior talento da poter portare la RS-GP ai piani alti della classifica?

A questo punto non resta che attendere, ma potrebbe rivelarsi una scelta sensata, per Aprilia, puntare su un altro tipo di pilota

Ecco quindi che in questo momento Aprilia, orfana anche di Andrea Iannone, sospeso per doping, può contare solo su Aleix Espargarò (Motosprint.it)

Ne parlano anche altri media

Senza la figura inevitabilmente ingombrante della leggenda Rossi, pare che nel box ora si respiri un’aria più distesa, più leggera e inevitabilmente più fresca. Entrambi sembrano apprezzare il fatto di avere più responsabilità. (Motosprint.it)

Il fatto che la gara di oggi sarebbe stata per Valentino Rossi tutt’altro che semplice era abbastanza scontato dopo la difficile qualifica di ieri, e così è stato. Il 16° posto finale non è ovviamente un risultato che riempie di soddisfazione il numero 46, che può consolarsi con i timidi passi avanti fatti in mattinata. (Motosprint.it)

Mi aspettavo di essere nei primi dieci, ma ho perso tempo all’inizio”. Dopo il 12esimo posto nel primo gran premio del campionato del mondo di MotoGP, Valentino Rossi è arrivato 16esimo nella seconda gara a Doha (AutoMotoriNews)

Valentino Rossi e quel problema cronico della Yamaha M1 che lo tormenta da due anni

News. La seconda gara in Qatar regala uno dei gran premi più belli e ricchi di sorpassi degli ultimi anni. Chi piange, chi ride. Se la ride di gusto Fabio Quartararo sul gradino più alto del podio a Losail. (inSella)

Ebbene, nella prova andata in scena ieri a Losail tra il francese Fabio Quartararo (Yamaha) e il portoghese Miguel Oliveira (KTM) c’è stato un distacco di 8″928. Gran Premio di Doha 2021 (8”928 secondi). (OA Sport)

Una caratteristica che mette Rossi in condizione di sofferenza già dopo i primissimi giri, situazione vista spesso già nel corso delle ultime due stagioni nel team Yamaha ufficiale. Nella speranza di trovare la soluzione al problema che sta tormentando Valentino Rossi da due anni (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr